Basket

Domenica amara per la Dinamo Taranto di coach Palagiano che cade sotto i colpi di Mesagne con il punteggio di 62 a 54.

Gara combattuta quella sciorinata da Viesti e compagne capaci di partire bene chiudendo avanti il primo quarto per 14 a 19, grazie anche al 3+1 messo a segno da Ciminelli sotto la sirena.

La voglia delle joniche però non basta a partire dal secondo periodo quando Mesagne sembra averne di più, asfissiando Taranto con una pressione altissima e costringendo sistematicamente le ragazze di Palagiano al tiro da fuori, incidendo negativamente sulle percentuali realizzative.

Se la fase offensiva non brilla, a complicare la giornata ci si mette anche una difesa piuttosto ballerina che regala non poche ripartenze alle brindisine capaci di giungere all’intervallo lungo sul trentaquattro pari.
Nel secondo tempo Taranto pare spegnersi definitivamente con Mesagne che mette in mostra la classe di Valente che spazia dettando legge tra le lunghe ospiti.

Stessa storia nell’ultimo quarto con le padrone di casa che strappano, grazie anche alla rotazione di tutte le effettive chiudendo sul 62 – 54, portandosi a casa un successo strameritato.

MENS SANA MESAGNE – DINAMO TARANTO 62 – 54
Mesagne: Tortorella, Leo 19, De Marco, D’Aprile 4, De Nitto 8, Massafra, Maggiore 11, Santoro 2, Bocina 5, Valente 13. Allenatore: Felice Rizzo
Taranto: Viesti 5, Galleggiante 15, De Pace 9, De Nitto 6, Capriulo, Ciminelli 13, De Bartolomeo 6, Nardelli, Tricase, Montanaro, Molino, Trigella. Allenatore: Fabio Palagiano
Arbitri: Urso e Lauria
Parziali: 14-19; 20-15; 14-10; 14-10

 

Foto: Mens Sana Mesagne Facebook

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment