Hockey Pista

La prima partita ufficiale di campionato della AFP Giovinazzo ha già mostrato i lati più belli di questo sport: spettacolo, tifo e prospettiva.

Il team allenato da Pino Marzella ha gestito con autorevolezza tutta la gara e dando spazio ai giovani talenti del vivaio societario ha confermato quanto già promesso in conferenza stampa.

Apre i giochi il capitano biancoverde Dagostino all’8° minuto siglando il primo gol ufficiale della stagione.

Il Prato accusa il colpo, cerca di reagire ma la AFP Giovinazzo ha le idee chiare e gli schemi di Mr. Marzella funzionano alla perfezione.

Vincenzo Bavaro raddoppia al 14° minuto e poco dopo arriva il terzo gol siglato da Nicola Cannato.

Poco prima dello scadere del primo tempo arrivano in sequenza i gol di Alessandro Amatulli e Valter D’Avanzo.

Sembra esser stata una partita facile ma al contrario il Prato ha sempre reagito cercando in tante occasioni di battere il portiere biancoverde Tommaso Belgiovine che in questa gara ha dimostrato tutto il suo valore ed esperienza. Tante bellissime parate ed interventi decisivi, un rigore ed un tiro diretto, entrambi parati sono il bottino del portiere giovinazzese.

Il secondo tempo riparte sul risultato di 5-0 per i padroni di casa.

Una leggera distrazione difensiva consente la rete degli ospiti dopo 5 minuti.

Siamo sul 5-1, il Giovinazzo reagisce e dopo pochi minuti segna il sesto gol con Luigi Turturro ed il settimo con il Capitano Dagostino.

Il Prato riesce a segnare la sua seconda rete con un gran gol di Andrea Poli ma la gara è ormai finita.

AFP GIOVINAZZO – PRATO 7-2 il risultato finale.

La città di Giovinazzo finalmente ha ritrovato il suo sport preferito e grazie al lavoro della società ha riportato in pista i giovani talenti del territorio.

E’ stata una serata di grande sport, con reti spettacolari e la Puglia si conferma terra di campioni.

Ora serve il supporto del pubblico per sostenere tutto il team biancoverde che oggi ha iniziato a ripopolare gli spalti del Palapansini.

(Redazione Sportale) Foto: Sportale

 

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment