Canottaggio

Nella seconda gara regionale arrivano anche 23 medaglie, oltre al pass per il secondo meeting nazionale di Piediluco

Il Canottieri Barion cala il settebello. Sette qualificazioni su sette: a Senise, nella seconda gara regionale di canottaggio, il circolo barese di molo San Nicola centra il massimo ottenendo pure un medagliere di tutto rispetto: ben 23, fra primi, secondi e terzi posti.

Fra le gare vinte, le più importanti erano ovviamente quelle valevoli come selezioni per i successivi appuntamenti nazionali. Ed i canottieri del Barion se le sono aggiudicate tutte: bravi i singolisti Pasquale Tamborrino fra i Ragazzi, Michelangelo Quaranta fra gli Juniores, Giuseppe Bellomo fra gli under 23, Alessandra Quaranta sia fra le Ragazze che fra le Juniores. Qualificati pure i due equipaggi di doppio, entrambi in gara fra i Ragazzi: Pasquale Tamborrino e Leonardo Bellomo, Chiara Tamborrino e Sofia Caliandro. Una vittoria che per tutti loro vale il pass per il secondo meeting nazionale di Piediluco in programma 7 ed 8 maggio. Da aggiungere, fra i successi di Senise, anche quelli di Francesco Capone e Giancarlo Leonetti nel doppio Junior, di Luigi Dolce e Giuseppe Bellomo nel doppio Senior, e dei singolisti Ilaria Bovio (Senior), Riccardo Traversa, Elena Casamassima e Federica Schirone, gli ultimi tre nel 7.20 Allievi.

Poker di argenti con i singolisti Leonardo Bellomo fra i Ragazzi, Luigi Tamborrino fra gli Juniores e Nicola Circella nel 7.20 Cadetti, oltre che con il doppio senior composto da Michelangelo Quaranta e Luigi Tamborrino. Sei i terzi posti: Federico Biscardi nel 7.20 Allievi C, Simona Di Nardo e Giulia Bovio nel doppio Junior, Antonio Schirone e Carlo Barbone nel doppio Junior, Cristian e Andrea Mele nel doppio Allievi B2 al cospetto di atleti più grandi di loro, Claudio Straziota e Andrea Altomare nel doppio Ragazzi, Alessandro Campobasso e Leonardo Della Nebbia con Barbone e Schirone nel quattro di coppia Junior. Bella esperienza anche per gli altri canottieri Alessandra De Giosa, Giulia Caiati, Francesco Scaramuzzi, Christian Avenido, Luca Mele, Federico Merlanti, Gabriella Biscardi, Lucilla Barbone e Sara Circella che hanno dato il massimo pur senza salire sul podio.

Ora si riparte destinazione Sabaudia che da domani, sabato, ospiterà il secondo Meeting Nazionale di società del Sud, oltre alle gare riservate alle rappresentative regionali: un’altra vetrina da onorare per il Circolo Canottieri Barion.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment