Basket
Torna a vincere la New Virtus Mesagne e lo fa contro una diretta concorrente per la salvezza in uno scontro diretto che vale doppio e rimette in moto la macchina gialloblu dopo alcuni passaggi a vuoto che avevano risucchiato i ragazzi di Bray nei piani bassi della classifica.
Buone notizie arrivano dall’infermeria mesagnese che recupera Cardillo dopo lo stop della settimana scorsa, consentendo alla forte ala campana di unirsi a Crovace, Galantino, Fiusco e Gallo nello starting five di giornata.
L’inizio di gara non è dei migliori: gli uomini di Bray appaiono anestetizzati dalla grinta messa in campo dai padroni di casa, che toccano il massimo vantaggio sul 30-12. Il parziale si chiude sul 30-15, lasciando l’impressione di una gara tutta in salita e inaspettatamente difficile.
Nel secondo mini tempo, la New Virtus si rialza migliorando le percentuali al tiro e aggredendo l’avversario con una difesa maschia che toglie il fiato alle fonti di gioco locali. Il parziale di 9-18 porta la virtus al riposo sotto solo di 6 lunghezze.
Al rientro in campo i gialloblu spingono ulteriormente e mettono la freccia sfruttando la buona giornata di Cardillo, Gallo e Galantino. Il parziale di 12-29 è l’esatta fotografia della superiorità espressa nel rettangolo di gioco.
La nuova inerzia del match è confermata anche nell’ultimo quarto, nel quale i ragazzi di Bray gestiscono la gara e chiudono sul 71-76 nonostante un tentativo di ritorno dei bianconeri negli ultimi secondi di gara.
Una vittoria importante, che restituisce fiducia ed ossigeno ad un gruppo fin troppe volte penalizzato dalla sfortuna. Il prossimo incontro, previsto per domenica 6 alle ore 18.30 al PalaDefrancesco, sarà un nuovo scontro diretto, questa volta contro l’Ostuni.
MESAGNE: Crovace 4, Dekic, Bellanova, Risolo 2, Cardillo 22, D’Amato, Galantino 19, Fiusco 8, Gallo 21, Zullo, Zurlo. All. Bray.
Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment