Basket

Carolillo ha dovuto fare a meno dell’infortunato Vanni Laquintana. Domenica prossima match importantissimo contro Pozzuoli, distante solo 2 punti

Non basta il cuore alla Lapietra Action Now Monopoli per sorprendere la capolista Agrigento.

Senza l’infortunato Vanni Laquintana, i monopolitani partono bene, tengono sino all’intervallo lungo ma poi sono costretti a cedere alla forza degli avversari, alla 17’ vittoria consecutiva in campionato e sempre più primi. La Lapietra, dal canto suo, resta quart’ultima ma in solitario, dopo la vittoria al fotofinish di Pozzuoli contro Forìo.

Il quint’ultimo posto è distante solo due punti (a quota 16 ci sono Pozzuoli e Molfetta), e diventa assolutamente fondamentale il match di domenica prossima alla Tendostruttura proprio contro Pozzuoli, preludio ai due recuperi della settimana successiva contro Sant’Antimo e Ragusa. Tornando alla partita di Agrigento, Carolillo ha dovuto fare a meno per infortunio di Vanni Laquintana ma ha recuperato tutti gli altri. Nel quintetto iniziale, spazio a Matteo Annese da “3”. Dopo un buon inizio degli ospiti (7-2 per i monopolitani al 2’ con i canestri di Lombardo, Visentin e Annese), i padroni di casa fanno valere la loro classe e piazzano un parziale di 19-0, costringendo Monopoli a restare a secco per ben 6 minuti. Il primo quarto si chiude sul 21-11. Nel secondo quarto Agrigento sembra in controllo, ma la formazione di Carolillo non molla e, grazie ad una tripla di Mauro Torresi al 17’, si porta a -5(26-21), e addirittura a -2 grazie ad un canestro di Jacopo Ragusa (28-26).

All’intervallo lungo si va sul 33-28 per i siciliani. Nel terzo quarto Agrigento prende il largo, raggiungendo anche il +22 al 28’ con una tripla di Grande. Partita in ghiaccio per i padroni di casa, che devono solo gestire, anche se un moto d’orgoglio di Monopoli nell’ultimo quarto consente agli ospiti di riportarsi a -9 al 33’ grazie ad un canestro di Nunzio Sabbatino.

Fallo tecnico fischiato a Ragusa e Chiarastella, ma la capolista riaccende la luce e aumenta nuovamente in vantaggio sino al 68-52 finale. Top scorer per i monopolitani capitan Torresi con 13 punti, seguito a ruota da Sabbatino con 12.

Il tabellino

Moncada Energy Agrigento – Lapietra Monopoli 68-52 (21-11, 12-17, 24-13, 11-11)

Moncada Energy Agrigento: Nicolas Morici 16 (5/6, 2/4), Mait Peterson 12 (5/7, 0/0), Alessandro Grande 11 (1/4, 3/6), Cosimo Costi 8 (1/4, 1/3), Albano Chiarastella 8 (4/5, 0/1), Andrea Lo biondo 6 (3/6, 0/0), Santiago Bruno 5 (1/2, 1/5), Giuseppe Cuffaro 2 (1/3, 0/0), Nicolas Mayer 0 (0/0, 0/0), Luca Bellavia 0 (0/0, 0/1), Sadio soumalia Traore 0 (0/0, 0/0), Umberto Indelicato 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 5 / 6 – Rimbalzi: 32 3 + 29 (Nicolas Morici, Albano Chiarastella 10) – Assist: 18 (Alessandro Grande 10)

Lapietra Monopoli: Mauro Torresi lelli 13 (3/6, 2/3), Nunzio Sabbatino 12 (6/9, 0/1), Andrea Lombardo 7 (2/8, 1/3), Michelangelo Laquintana 5 (1/3, 1/2), Jacopo Ragusa 5 (1/3, 0/0), Vittorio Visentin 4 (2/5, 0/0), Matteo Annese 4 (2/3, 0/3), Andrea Albertini 2 (1/1, 0/1), Gaetano Muolo 0 (0/0, 0/0), Ivan Bellantuono 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 4 / 7 – Rimbalzi: 27 1 + 26 (Andrea Lombardo, Andrea Albertini 6) – Assist: 6 (Andrea Albertini 2)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment