Pallavolo

Resta stregata la Coppa Italia per la Bcc Castellana Grotte. La formazione allenata da Flavio Gulinelli esce al primo turno, battuta dalla Delta Group Porto Viro per 2-3 (25-17, 20-25, 18-25, 26-24, 14-16) nei quarti di finale della Del Monte Coppa Italia serie A2 di pallavolo maschile.

Gara dal percorso altalenante, ma soprattutto dal finale amaro per i pugliesi che salutano presto una competizione che continua a non essere fortunata per i colori gialloblù.

Secondo tie break in tre giorni per la Bcc, dopo il successo in campionato di domenica con Motta: questa volta festeggiano gli ospiti che portano via dal Pala Grotte anche l’imbattibilità interna dei pugliesi (alla prima sconfitta casalinga dopo 7 successi in stagione).

FORMAZIONI – Gulinelli torna a schierare in banda dalla prima battuta capitan Alessio Fiore e completa l’assetto iniziale con Izzo palleggiatore, Theo opposto, Borgogno schiacciatore, Presta e Truocchio al centro e Toscani libero.

Tardioli risponde schierando Porto Viro con l’ex Fabroni in regia, Bellei in posto 2, Mariano e l’altro ex Vedovotto in banda, O’Dea e Barone al centro, Lamprecht libero.

CRONACA – Il primo break è Bcc: 6-4 con Fiore. Truocchio in primo tempo manda Theo in battuta e l’11 gialloblù trova un ace e mezzo: 10-6. Anche O’Dea trova il punto dalla battuta (10-8), ma Theo c’è ancora: 13-9. È ottimo l’inizio di Castellana: lo certifica Izzo con un doppio ace (17-10). La Bcc manda in difficoltà Porto Viro dai 9 metri per tutto il set: ace di Fiore per il 19-11. La Delta Group, intanto, si scuote con i cambi di Tardioli e il muro di O’Dea (20-15). Castellana, però, non si scompone: parallela di Borgogno (23-16) e diagonale di Theo (25-17).

Tre errori veneti, i block out di Theo e Borgogno e il muro di Truocchio mandano avanti la Bcc anche nel secondo: 9-5. La Delta Group non si spaventa: ace di O’Dea e tre muri in fila di Pol per il lungo break fino all’11-13. Porto Viro si scrolla di dosso gli errori del primo set: Barone in primo tempo per il 13-17. O’Dea prima sbaglia, poi no: 15-18. Borgogno prova a scuotere Castellana ma Bellei sistema il pallonetto per il 16-21. Due di Truocchio (19-22), poi solo Delta Group con Pol e due errori Bcc per il 20-25.

Truocchio e Presta per la reazione pugliese in avvio di terzo: 5-3. Bellei e l’ace di Fabroni per il pronto riscatto veneto: 6-7. Pol e Gasparini continuano ad essere dei fattori, Tiozzo entra nel match nel modo giusto: 10-11. Porto Viro, però, sembra più centrato (in un set che Castellana chiuderà con il 22% in attacco): muro di Barone, Pol e Gasparini per il 12-16. Theo ci prova (15-17), ma due errori affossano la Bcc: 15-19. L’ace di Gasparini è una sentenza, il diagonale di Tiozzo poco più di una speranza: 16-21. Il 5 gialloblù ci mette anche l’ace, Bellei il 18-23. Altri due errori Bcc per il 18-25.

Si riparte con Tiozzo dal primo punto e con quattro battute sbagliate dalla Bcc: 7-8. Gasparini e Pol tirano Porto Viro, Tiozzo e Truocchio rialzano Castellana: 12-12. Sempre Truocchio e Tiozzo anche per i primi, importanti, vantaggi Bcc tra il 14-13 e il 16-15. I pugliesi restano fallosi dalla battuta (alla fine saranno addirittura 9 in un set), ma proprio la rete aiuta Santambrogio per l’ace del 18-17. Theo e Bellei da posto 4 per il 20-19, poi altre due volte Theo per il 22-20. Ancora Truocchio e Gasparini (23-22), poi Tiozzo accende due palle set (24-22). Porto Viro li annulla entrambi, Gulinelli chiama tempo: Theo e Fiore rispondono per il 26-24.

Vedovotto in diagonale (2-1), Santambrogio all’incrocio delle righe dalla battuta (3-2): si parte così. Due di Vedovotto e due di Bellei per il primo break veneto (5-6). Il Pala Grotte spinge e tuona, ma la Delta Group tiene e allunga: tap in e muro di O’Dea per il 7-9. Tre battute errate in fila portano il punteggio sul 9-11, poi il tap in di Presta azzera tutto: 11-11. Castellana spreca la rigiocata del vantaggio, Fabroni chiude il tocco dell’11-13.

Gasparini torna protagonista: prima per il 12-14, poi sul 14-16 che chiude il match.

TABELLINO

Bcc Castellana Grotte – Delta Group Porto Viro 2-3

25-17 (21’), 20-25 (24’), 18-25 (25’), 26-24 (30’), 15-7 (14’)

 

Castellana: Izzo 2, Fiore 10, Presta 5, Theo Lopes 22, Borgogno 4, Truocchio 18, Toscani (L), Santambrogio 2, Capelli, Tiozzo 14, Zanettin. ne Arienti, De Santis.

All. Gulinelli, II all. Barbone, ass. all. Calisi, scout Pastore.

Battute vincenti/errate: 7/23

Muri: 10

Ricezione positiva/perfetta: 65/47. Attacco: 42

Errori gratuiti: 14 att / 6 ric

Porto Viro: Fabroni 3, Mariano 1, Barone 5, Bellei 13, Vedovotto 3, O’Dea 10, Lamprecht (L), Pol 17, Gasparini 15, Marzolla. ne Zorzi, Romagnoli, Tiozzo (L).

All. Tardioli, II all. Baldon, scout Cazziol – Porporati

Battute vincenti/errate: 4/10

Muri: 13

Ricezione positiva/perfetta: 56/34. Attacco: 42

Errori gratuiti: 14 att / 10 ric

 

Arbitri: Alessandro Pietro Cavalieri di Lamezia Terme (Cz), Mariano Gasparro di Agropoli (Sa)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment