Canottaggio

L’equipaggio barese del Doppio Misto ritorna in acqua in Spagna dopo la vittoria al Mondiale

E adesso sotto con gli Europei. Non si è ancora spento l’eco della vittoria al Mondiale di beach sprint di canottaggio, che per Michelangelo ed Alessandra Quaranta del Canottieri Barion è già tempo di conferme e nuove sfide.

La prima comincia domani e si disputa a San Sebastian, in Spagna, sede dei campionati europei di coastal rowing e beach sprint fino a sabato prossimo.

Otto gli equipaggi azzurri ufficializzati dal direttore tecnico della Federcanottaggio Francesco Cattaneo, tre dei quali già in luce alle World Rowing Beach Sprint Finals di Saundersfoot, in Galles.

E in questo magico terzetto spicca il Doppio Misto Junior dei fratelli Quaranta, 19 anni Michelangelo e 16 Alessandra, che hanno messo in riga tutti nella rassegna iridata.

Un crescendo rossiniano che ha visto l’affiatatissimo duo barese esaltarsi nei turni ad eliminazione diretta, sino alla finalissima vinta contro la Spagna.

Proprio l’equipaggio iberico aveva dato appuntamento per la rivincita nelle acque di San Sebastian, a casa propria, per un confronto nel confronto.

Una simpatica provocazione che i due giovani atleti del Canottieri Barion sapranno raccogliere con lo spirito giusto, con l’orgoglio di rappresentare l’Italia e la concentrazione tutta protesa, come al solito, a fare il meglio possibile, in una gara di destrezza ma anche e soprattutto di testa.

Al loro fianco, ancora una volta, ci sarà l’allenatore Alessandro Dironzo, pronto a condividerne umori e strategie di gara.

Con la speranza, ancora una volta, di poter festeggiare tutti assieme alla fine, assieme agli appassionati del circolo, in testa il presidente Francesco Rossiello e la responsabile di sezione Maria Cristina Rizzo, che seguiranno da Bari l’evento. Sicuri di assistere ad un’altra prestazione di eccellenza da parte dei propri ragazzi, a prescindere dal risultato finale.

Foto: Mimmo Perna – Canottaggio.org

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment