Basket

Grande rimonta finale dei monopolitani, sotto di 11 punti a metà ultimo quarto. Per il terzo anno consecutivo sarà serie B

La Lapietra Action Now Monopoli è salva: per il terzo anno consecutivo, il prossimo sarà ancora serie B! Il pass salvezza è stato staccato grazie alla vittoria in gara 4: dopo la vittoria di venerdì, era necessario un successo per evitare di giocarsi tutto in gara 5 mercoledì a Cassino. E la vittoria è arrivata, seppur al termine di una partita molto sofferta. Decisiva la rimonta in un finale concitato, quando Cassino, a metà dell’ultimo quarto, sembrava avere la partita in pugno con ben 11 lunghezze di vantaggio. Ma i monopolitani sono stati bravi a crederci sino in fondo ed hanno piazzato il break decisivo nel tripudio di una caldissima tensostruttura, in tutti i sensi. Parte meglio Cassino, che chiude il primo quarto in vantaggio di 3 ma con Monopoli molto imprecisa al tiro. Nel secondo quarto i laziali raggiungono un vantaggio di 10 punti grazie ad una tripla di Lestini, vero trascinatore dei suoi. Ma Lombardo e Torresi, con tre triple ed una penetrazione, firmano un parziale di 11-0 ed è sorpasso Monopoli. Cassino si rimette in carreggiata e va all’intervallo lungo in vantaggio di 4. La Lapietra esce meglio dai blocchi dopo l’intervallo lungo, e con due triple di Torresi ed un contropiede di Laquintana consentono ai monopolitani di portarsi sul +5. Ma Cassino non molla, e sono Lestini e Borsato a tenere in partita i laziali, consentendoli di chiudere il terzo quarto ancora in vantaggio di 4 punti. Nel finale della terza frazione bene Di Ianni per Monopoli, con una tripla ed un canestro sotto misura. L’ultimo quarto è vietato ai deboli di cuore: dopo un canestro di capitan Torresi, Cassino allunga con una tripla di Provenzani. Cassino, grazie a Lestini, si porta sino al 46-57, mettendo una seria ipoteca sulla partita. Carolillo chiama time out e prova il tutto per tutto. I laziali, nel frattempo, raggiungono il bonus falli e sarà l’aspetto fondamentale della rimonta monopolitana. Torresi segna in penetrazione, poi, uno dietro l’altro, segnano Laquintana da 2, Sabbatino fa 1\2 dalla lunetta mentre ancora Vanni Laquintana fa 2\2 sempre dai liberi. Il canestro del pareggio lo firma capitan Torresi. Decisivo anche l’ingresso di Ragusa, mentre Annese si sacrifica a uomo su Lestini. Ragusa firma il sorpasso, poi capitan Torresi firma la tripla del +5. Ancora il capitano fa 2\2 dalla lunetta, ma Provenzani, con un tiro impossibile dall’angolo, riporta i laziali a tre lunghezze di svantaggio. Ma nel finale Monopoli non si fa ipnotizzare dalla paura: Laquintana realizza due tiri liberi consecutivi e poi chiude in contropiede per il 70-63 finale. Sugli spalti, e sul parquet, può partire la festa. La Lapietra, dopo una stagione durissima, è salva!

 

Lapietra Monopoli – BPC Virtus Cassino 70-63 (12-15, 14-15, 16-16, 28-17)

 

Lapietra MonopoliMauro Torresi lelli 22 (2/3, 4/12), Giovanni Laquintana 14 (5/10, 0/6), Alfonso Di ianni 11 (1/1, 3/7), Andrea Lombardo 10 (2/6, 2/10), Jacopo Ragusa 8 (3/4, 0/0), Nunzio Sabbatino 3 (0/2, 0/0), Matteo Annese 2 (1/3, 0/0), Vittorio Visentin 0 (0/1, 0/0), Luca Valle 0 (0/1, 0/1), Luca Colucci 0 (0/0, 0/0), Ivan Bellantuono 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 35 9 + 26 (Alfonso Di ianni 7) – Assist: 11 (Andrea Lombardo 4)

BPC Virtus Cassino: Federico Lestini 16 (2/7, 4/13), Keller cedric Ly-lee 13 (5/7, 1/1), Stefano Borsato 12 (3/9, 2/6), Vincenzo Provenzani 12 (0/3, 2/2), Michael Teghini 7 (2/7, 1/4), Karim abdoul Idrissou 3 (1/4, 0/0), Uchenna Ani 0 (0/4, 0/0), Simone Pontone 0 (0/0, 0/0), Marco Gambelli 0 (0/0, 0/0), Carlo Balducci 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 16 – Rimbalzi: 45 15 + 30 (Stefano Borsato 12) – Assist: 14 (Vincenzo Provenzani 4)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment