Basket

La White Wise, come spesso accade, inizia bene ma si perde nei momenti caldi del match.

Domenica prossima arriva Teramo: sfida decisiva per sperare nei play-off

Comincia con una sconfitta, la quinta consecutiva e la dodicesima su sedici partite, il girone di ritorno della White Wise Monopoli. Al PalaVirtus di Cassino, la formazione di Salvemini cede nel finale, dopo essere stata ampiamente in partita (ed anche in vantaggio) nella prima parte di gara, raggiungendo anche un massimo distacco a favore di 12 punti. Ma è chiaro che, per cambiare marcia, non basta più essere in partita: serve quel guizzo che ti consenta di portare a casa i match. Un guizzo che non è arrivato nemmeno a Cassino. In terra laziale finisce 82-73: tra gli ospiti, tre uomini in doppia cifra, cioè Ballabio con 23 punti, Ingrosso con 12 e Bastone con 11. Il match. Come spesso capita, la White Wise inizia con il piede sull’acceleratore e mette a segno una partenza sprint: i canestri di Ballabio, Ingrosso e la schiacciata di Ragusa portano Monopoli sul +8 dopo poco più di due minuti di gioco (2-10). Cassino prova a riavvicinarsi, ma al 6’ Cusenza realizza due tiri liberi per il +7. Il primo quarto si chiude sul 17-22. Il secondo parziale inizia con un mortifero break della formazione di casa, un 8-0 firmato Cepic, De Leone e Brigato, con l’assistenza di uno strepitoso Flavio Gay (23 punti totali), che portano Cassino sul +3 in un amen. L’emorragia di punti viene fermata da capitan Annese, con una tripla, al 13’ ed è di nuovo pareggio. La tripla del capitano indirizza nuovamente il match dalla parte ospite, che piazza un clamoroso parziale di 0-15. Realizzano nell’ordine Moretti, Ingrosso (due consecutivi, tra cui una tripla), ancora Annese da tre, e Jacopo Ragusa. Al 15’ il punteggio è sul 25-37. Ma Cassino ci mette poco a rientrare in partita, trascinata ancora da Flavio Gay e Michael Teghini: si va all’intervallo lungo in perfetta parità (45-45). Dopo l’intervallo lungo, il match resta equilibrato (al 25’ Bastone porta Monopoli sul +3), ma sono i soliti Teghini e Gay a piazzare quel break che, a conti fatti, risulterà decisivo per l’economia del match. L’ultimo quarto inizia con Cassino in vantaggio di 6, ma per vedere un canestro bisogna attendere il 32’ con un tiro dalla lunetta di Cepic.

La compagine di Salvemini cerca disperatamente di restare agganciata al match: Bastone realizza il -5 ma sbaglia il libero del -4, Ingrosso subisce una stoppata da Cepic ed è questa azione che, in pratica, pone fine al match. Cassino allunga ancora, raggiunge anche un massimo di 13 ma alla fine chiude sul +9. Monopoli resta a quota 8 e fuori dalla zona play-off, ma domenica c’è la partita delle partite. Alla tensostruttura di via Amleto Pesce arriva Teramo, diretta concorrente. Match da vincere a tutti i costi.

Il tabellino

BPC Virtus Cassino – White Wise Basket Monopoli 82-73 (17-22, 28-23, 23-17, 14-11)

BPC Virtus Cassino: Flavio Gay 23 (2/3, 6/12), Lazar Kekovic 15 (6/11, 0/3), Kevin Brigato 12 (2/6, 2/6), Michael Teghini 9 (0/1, 2/5), Matteo De leone 9 (3/6, 0/0), Jakov Milosevic 7 (2/4, 1/1), Janko Cepic 7 (1/3, 0/3), Davide Frizzarin 0 (0/0, 0/0), Alessio Truglio 0 (0/0, 0/3), Filippo Arrighini 0 (0/0, 0/0), Michele Pacitto 0 (0/0, 0/0), Marco Gambelli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 22 – Rimbalzi: 45 12 + 33 (Janko Cepic 9) – Assist: 23 (Flavio Gay 7)

White Wise Basket Monopoli: Riccardo Ballabio 23 (6/12, 2/3), Federico Ingrosso 12 (3/8, 2/8), Nicola Bastone 11 (5/11, 0/1), Jacopo Ragusa 8 (3/11, 0/0), Gioele Moretti 6 (1/1, 1/5), Matteo Annese 6 (0/1, 2/2), Kevin Cusenza 4 (0/2, 0/0), Pietro Da rin 3 (0/0, 1/1), Luciano Tartamella 0 (0/1, 0/0), Giulio Martini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 16 – Rimbalzi: 35 7 + 28 (Jacopo Ragusa 11) – Assist: 6 (Riccardo Ballabio, Jacopo Ragusa 2)

 

Foto: F. Danese

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment