Basket

Il 2021 si chiude con la prima sconfitta della stagione 2021-22, al termine di una gara dove i sipontini hanno ben saputo approfittare delle fragilità dei nero-orange, nella circostanza privi di qualche pedina. La classifica, che oggi vede il Cerignola in vetta, ne risente poco e permette di ben lavorare in attesa della ripresa.

Webbin Manfredonia – Orsa Black Bears Capurso 50-54
(19-16; 21-8; 24-15; 15-18)
Barba 2, De Lorenzo 7, De Pasquale 4, Fanelli 6, Lorusso V. 2, Mandurino, Marino 11, Napoletano 25, Scavo 2, Strisciullo. All. A.V. Angelilli

La prima e lunga trasferta foggiana in quel di Manfredonia si dimostra molto più pesante del previsto, nonostante un’avvio positivo, con il quintetto in campo che impone il proprio gioco, la giusta pressione sugli avversari accompagnata da tanti errori da sotto il ferro.
Errori che sapevamo benissimo di non poter commettere – commenta coach Angelilli – altrimenti li avremmo pagato cari alla lunga, così com’è stato.
In questo, anche il metro di giudizio usato dalla coppia arbitrale, in controtendenza con le prime di campionato degli altri fischietti, ha troncato sin dal secondo quarto il nostro ritmo gara pressante e fisico, aprendo un’autostrada per i padroni di casa che hanno potuto costruire un largo vantaggio già dal secondo parziale. Divario che, con il suo crescere, fa saltare la pazienza dei nostri che perdono di vista l’obiettivo e pezzi di squadra, con De Lorenzo, Mandurino e Marino, tutti fuori per falli nella seconda metà del match.

Sarebbe troppo facile pensare o dir che si è perso per colpa dell’arbitraggio o cose di questo genere – aggiunge il coach – ma di sicuro c’è che se avessimo mantenuto alta la concentrazione e la calma, oggi probabilmente parleremmo di una gara diversa.
Con la pausa natalizia che giunge propizia per ricaricare, ci sarà tempo e modo di analizzare questo brusco stop che tuttavia, non pregiudica quel tanto di buono visto nelle prime tre uscite.
Alla ripresa del 9 gennaio 2022, il PalaLivatino sarà il palcoscenico per il primo big-match della stagione, ospitando la nuova capolista Mediterranea 92 Cerignola, uscita vittoriosa di tre lunghezze dallo scontro casalingo sul Barletta, dove il sesto in campo dovrà essere la nostra gente!
Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment