Basket

Si interrompe dopo tre vittorie consecutive la striscia positiva della formazione di Carolillo, falcidiata dagli infortuni. Finisce 69-79

Si ferma a tre la serie di vittorie consecutive della Lapietra Action Now. Contro il Cus Jonico Taranto la partita viene decisa dopo l’intervallo lungo, grazie alla maggiore freschezza atletica degli jonici che hanno potuto ruotare tutti gli uomini a disposizione, a differenza di una compagine monopolitana che aveva tanti problemi di formazione. Ancora out Jacopo Ragusa, Carolillo ha recuperato Matteo Annese, che però non era certamente al meglio dopo oltre tre settimane di stop dovute ad uno stiramento all’adduttore. In più, durante la partita, capitan Torresi ha accusato un risentimento al polpaccio e le forze sono venute decisamente meno.

Ma meriti anche a Taranto, capace di stradominare sotto canestro (20 rimbalzi offensivi contro 7), con Ponziani in formato extra-lusso ben coadiuvato dai suoi compagni di squadra. Primi due quarti equilibrati, con Taranto che prova il break al 14’ (23-30) subito rintuzzato da Monopoli grazie a due triple di Vanni Laquintana ed un canestro di Visentin.

Si va all’intervallo lungo con Taranto in vantaggio di 3 (36-39), ma a decidere è il terzo quarto.

Lombardo commette subito il quarto fallo per uno strano fischio arbitrale che consente a Conte di andare tre volte consecutive in lunetta (anche se il suo, tutto sembrava fuorchè un tiro da 3); Taranto allunga sul +6 con due triple consecutive di Erkmaa e Sergio, Monopoli si riporta a 4 grazie ad Albertini ma è l’ultimo sussulto dei monopolitani, perché Taranto riesce a conquistare un’infinità di rimbalzi offensivi che le consentono di rimanere in modo quasi continuativo nella metà campo monopolitana.

Cinque punti consecutivi di capitan Diomede fissano il punteggio sul 49-62.

Nell’ultimo quarto Taranto controlla senza particolari problemi, Monopoli si porta a -11 con una tripla di Lombardo ma non riesce ad andare oltre. Finisce 69-79. Tra i monopolitani, 29 punti per Vanni Laquintana. Domenica trasferta proibitiva sul parquet della capolista Agrigento.

Le dichiarazioni di Sergio Carolillo

La differenza è stata nei loro rimbalzi offensivi ma anche nell’energie che loro ci hanno messo per tutta la partita, mentre noi solo fino a quando abbiamo potuto. La verità è che questa settimana ci siamo allenati in 6, provando solo in linea teorica quello che dovevamo fare durante la partita. Poi si è fatto male anche Torresi, che mi ha chiesto il cambio e non era più in grado di giocare; Matteo Annese rientrava dopo tre settimane, era dolorante e ci ha dato quel poco che ci poteva dare. È chiaro che contro squadre come Taranto, tutte queste problematiche le paghi. Una partita molto complicata e lo sapevamo, ma non avevamo le energie e le forze, a livello di intensità, per controbattere a Taranto e giocare come fatto contro Ischia e Salerno. Speriamo di recuperare quanto prima gli infortunati, il che ci consentirà di allenarci più duramente e con maggiore qualità in settimana. Non è colpa di nessuno: purtroppo gli infortuni fanno parte del gioco ma, mai come in questo periodo, siamo in difficoltà dal punto di vista numerico e così si fa un’enorme fatica. Mercato? In questo momento non offre veramente nulla. Andare a prendere qualcuno tanto per prenderlo non avrebbe senso. Ci stiamo guardando in giro, ma onestamente non vedo nulla che possa consentirci di migliorare. Il nostro miglior mercato deve essere quello di recuperare chi, in questo momento, è out”.

Il tabellino

Lapietra Monopoli – CJ Basket Taranto 69-79 (19-19, 17-20, 13-23, 20-17)

Lapietra Monopoli: Giovanni Laquintana 29 (8/13, 3/7), Vittorio Visentin 12 (4/6, 0/2), Andrea Lombardo 9 (2/7, 1/5), Andrea Albertini 7 (2/4, 1/2), Nunzio Sabbatino 5 (0/4, 1/2), Mauro Torresi lelli 4 (2/2, 0/1), Matteo Annese 3 (1/3, 0/1), Michelangelo Laquintana 0 (0/0, 0/1), Jacopo Ragusa 0 (0/0, 0/0), Dario Notarangelo 0 (0/0, 0/0), Gaetano Muolo 0 (0/0, 0/0), Ivan Bellantuono 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 16 – Rimbalzi: 27 4 + 23 (Vittorio Visentin 8) – Assist: 12 (Giovanni Laquintana, Nunzio Sabbatino 3)

CJ Basket Taranto: Riziero Ponziani 19 (9/15, 0/0), Alberto Conti 17 (7/12, 0/8), Manuel Diomede 15 (2/2, 3/8), Biagio Sergio 7 (2/2, 1/4), Hugo Erkmaa 6 (0/1, 2/5), Giovanni Gambarota 6 (3/3, 0/4), Ricards Klanskis 6 (2/3, 0/1), Gianmarco Conte 3 (1/4, 0/3), Giulio Olive 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Porcelluzzi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 18 – Rimbalzi: 46 18 + 28 (Riziero Ponziani 16) – Assist: 13 (Alberto Conti 4)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment