Canottaggio

Terzi posti per gli under 19 Quaranta nel singolo femminile e Bellomo-Tamborrino nel doppio maschile

C’è anche il contributo del Canottieri Barion, al primo posto dell’Italia al Memorial “Paolo d’Aloja” di canottaggio. E tra i 15 bronzi del medagliere azzurro, forte pure di 21 ori e 19 argenti, due sono stati assicurati proprio dal circolo barese di molo San Nicola con i suoi fortissimi under 19, Alessandra Quaranta nel singolo e Pasquale Tamborrino e Leonardo Bellomo nel doppio.

Anche in un contesto internazionale come quello di Piediluco, le tre promesse hanno offerto un’altra grande performance.

Podio tutto italiano nel singolo U19 femminile, con Alessandra Quaranta terza alle spalle di Melissa Schincariol e Valentina Mascheroni e davanti alla lituana Gabriele Kanciute. Nella stessa categoria Pasquale Tamborrino e Leonardo Bellomo hanno conquistato il bronzo nella gara vinta dai greci Panagiotis Makrygiannis e Nikolaos Cholopoulos, con gli italiani Pietro Zampaglione e Josef Giorgio Marvucic classificatisi al secondo posto.

«A distanza di pochi giorni dal primo Meeting Nazionale – osserva il direttore sportivo del Canottieri Barion Carlo Quaranta – i nostri atleti si sono ripetuti a Piediluco, mostrandosi all’altezza del livello della manifestazione. È importante confermarsi da subito nel giro azzurro come i nostri ragazzi stanno facendo».

 

Foto credit canottaggio.org

Redazione
Author: Redazione