Pallavolo

La formazione allenata da Simone Cruciani vince 1-3 al Pala Cajazzi con la Wow Green House e raggiunge i campani e Reggio Emilia a quota 22 in classifica, superando proprio questi ultimi al terz’ultimo posto.

Impresa vera della Bcc Tecbus Castellana Grotte e corsa salvezza totalmente riaperta. La formazione allenata da Simone Cruciani vince nella 23esima giornata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile sul campo della Wow Green House Aversa uno scontro diretto di importanza capitale per l’obiettivo permanenza.

Finisce 1-3 (22-25, 23-25, 26-24, 20-25) la sfida del Pala Cajazzi. Con i tre punti conquistati nella seconda vittoria consecutiva, la Bcc Tecbus sale a quota 22 punti in classifica, raggiungendo proprio Aversa e Reggio Emila e superando questi ultimi al terz’ultimo posto in classifica.

È una grande prestazione di squadra quella che consente alla New Mater Volley uno scatto decisivo nella corsa salvezza: saranno intense e tutte da vivere le ultime tre giornate del campionato. Will Bermudez chiude il match da top scorer con 25 punti, Nicola Cianciotta lo affianca con 18 punti, ma è tutta la Bcc Tecbus ad aver messo in campo un livello di gioco tra i migliori della stagione.

FORMAZIONI – L’Aversa di coach Tomassello conferma Pinelli palleggiatore opposto a Biasotto, Canuto e Lyutskanov schiacciatori, Marra e Presta centrali, Rossini libero.  

Il Castellana di coach Cruciani risponde con Fanizza in regia opposto a Bermudez, Cianciotta e Pol in banda, Ceban e Ciccolella al centro, Battista e Guadagnini ad alternarsi nel ruolo di libero.

 

CRONACA – L’avvio di gara è in tutto equilibrio (8-7), poi lentamente la Bcc Tecbus accelera con Bermudez che chiuderà il set con 7 punti nel parziale. Il break decisivo arriva attorno al 18-21 con le tre battute vincenti che fanno la differenza. Il +3 rimarrà invariato fino al 22-25 finale.

Secondo set si spezza con l’ace di Cianciotta dell’8-13. Dall’altra parte il turno in battuta di Canuto riporta Aversa sul 16-16. Castellana perde un po’ di certezze e la gara si rimette in equilibrio: Lyutskanov per il 17-19. La Bcc Tecbus tiene e risale (20-20), Bermudez completa il sorpasso con due di fila (21-23) e poi chiude sulla linea il 23-25.

Si riparte ancora punto a punto: fino al 9-9 si respira grande tensione. Cianciotta chiude uno scambio lunghissimo (9-10), la Bcc Tecbus sale fino all’11-13 ma il muro di Marra segna la rimonta di Aversa (14-13). Si resta in parità fino al 19-19, poi Castellana accelera di nuovo con Bermudez: 19-21. La pipe di Cianciotta (20-22), Bermudez e due match ball sprecati da Castellana: 24-24. Canuto trascina Aversa sul 26-24 e riapre la partita.

Il quarto set si apre con una lunghissima pausa che regala però slancio al Castellana che dal 2-1 spinge fino al 6-9 prima e al 9-15 poi con Cianciotta e Bermudez. Aversa non si rialza più, la Bcc Tecbus vola fino al 20-25 finale.

TABELLINO

Wow Green House Aversa – Bcc Tecbus Castellana Grotte 1-3

22-25 (33’), 23-25 (30’), 26-24 (39’), 20-25 (40’)

Aversa: Pinelli 2, Canuto 15, Marra 8, Biasotto 14, Lyutskanov 16, Presta 5, Rossini (L), Argenta 2, Chiapello, Agrusti 2, Spagnuolo. ne Spignese (L), Schioppa, Gatto.

All. Tommasello, II all. Beltrame, ass. all. Nappa, scout Beltrame

Battute vincenti/errate: 0/19

Muri: 11

Ricezione positiva/perfetta: 50/38. Attacco: 49

Errori gratuiti: 11 att / 10 ric

Castellana Grotte: Fanizza 2, Cianciotta 18, Ciccolella, Bermudez 25, Pol 11, Ceban 4, Battista (L), Guadagnini (L), Compagnoni, Balestra 6, Rampazzo 1, Tzioumakas 2, Menchetti. ne Iervolino.

All. Cruciani, II all. Barbone, ass. all. Calisi, scout Maggio.

Battute vincenti/errate: 7/25

Muri: 5

Ricezione positiva/perfetta: 43/25. Attacco: 49

Errori gratuiti: 9 att / 1 ric

Arbitri: Beatrice Cruccolini di Perugia, Maurizio Merli di Terni

Redazione
Author: Redazione