Basket

I nerazzurri cedono in un concitato finale sul parquet di Jesi

Il rammarico è forte per un successo decisamente alla portata, sfuggito nelle convulse battute conclusive. Lions Bisceglie sconfitti sul parquet di Jesi al termine di una partita tutt’altro che spettacolare: diverse le opportunità sciupate dal collettivo nerazzurro per conquistare l’ennesimo successo esterno.

L’ottimo scatto iniziale dei ragazzi di coach Fabbri (4-11) è stato attutito dalla reazione del team marchigiano (15-15). Le basse percentuali in attacco hanno contrassegnato la seconda frazione degli ospiti, che sono riusciti a risalire dal -10 (30-20) fino al -6 di metà gara. Un passaggio a vuoto che alla lunga risulterà decisivo, perché nella terzo quarto Bisceglie, dopo essere stata ricacciata indietro (46-36), ha ricucito sul -1 con un canestro di Abati Tourè (46-45). La rimonta, malgrado la grande forza di volontà, non è mai stata concretizzata neanche nel quarto periodo: diversi i tentativi sprecati per l’aggancio e il sorpasso, specie nell’ultimo minuto con Ouandie e Saladini. Pesano, e non poco, le 17 palle perse. Un vero peccato perché con un pizzico di lucidità e fortuna in più i Lions avrebbero potuto strappare la vittoria.

JESI-LIONS BISCEGLIE 69-65

Jesi: Merletto 11, Marulli 11, Rossi 12, Casagrande 12, Filippini, Varaschin 10, Bruno 8, Valentini 4, Carnevale 1, Ihedioha. N.e.: Nisi, Malatesta. All.: Ghizzinardi.

Lions Bisceglie: Chessari 1, Chiti 21, Ouandie 8, Cepic 9, Dip 11, Abati Tourè 9, Saladini 4, Ragusa 2, Maralossou. N.e.: Turin. All.: Fabbri.

Arbitri: Giustarini di Grosseto e Rinaldi di Livorno.

Parziali: 15-15; 34-28; 55-50.

Note: uscito per cinque falli Chiti. Tiri da due: Jesi 23/43, Bisceglie 17/31. Tiri da tre: Jesi 4/21, Bisceglie 7/22. Tiri liberi: Jesi 11/13, Bisceglie 10/13. Rimbalzi: Jesi 33, Bisceglie 34. Assist: Jesi 6, Bisceglie 15.

Redazione
Author: Redazione