Pallavolo

Finisce 0-3 la prima gara stagionale interna della formazione allenata da Simone Cruciani: “Speravamo di regalare e regalarci qualche soddisfazione in più in questo inizio di campionato, ma siamo fiduciosi perché i ragazzi lavorano bene”.

Bermudez top scorer del match con 23 punti.

Seconda sconfitta di fila per la Bcc Tecbus Castellana Grotte nel campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile. La formazione allenata da Simone Cruciani, dopo lo stop in trasferta a Brescia, va ko anche all’esordio casalingo con la Pool Libertas Cantù. Finisce 0-3 (16-25, 22-25, 27-29) la sfida del Pala Grotte valida per la seconda giornata del torneo.

Così come già successo nel primo turno, non ha sfigurato la compagine gialloblù con una buona prestazione forse “macchiata” da un approccio alla gara morbido. Decisamente meglio nel secondo e nel terzo set la Bcc Tecbus, al cospetto di un Cantù comunque ordinato e con pochissimi errori gratuiti.

Ottimi segnali da Will Bermudez: per l’opposto colombiano 23 punti, il 52% in attacco, 2 muri, 1 ace e il titolo di top scorer dell’incontro. Dall’altra parte della rete il miglior realizzatore è Gamba con 20 punti, assieme a Magliano, Ottaviani e Aguenier tutti in doppia cifra con 11 punti.

Sono stati i valori tecnici e l’esperienza a determinare una diversa gestione della gara, soprattutto nei momenti centrali e decisivi dei tre parziali.

“Si tratta della seconda gara di fila che subiamo durante il primo set – ha commentato coach Cruciani a fine gara – dal punto di vista dell’intensità e della spregiudicatezza che poi dovrebbero essere i nostri marchi di fabbrica. Poi nell’arco della partita siamo cresciuti, anche se siamo stati forse un po’ poco efficaci in battuta. Noi dobbiamo lavorare tanto, dobbiamo continuare nel nostro percorso di crescita, dobbiamo oleare i nostri meccanismi. Dobbiamo migliorare dal punto di vista tecnico e sul piano dell’alchimia. Sapevamo che l’inizio sarebbe stato complesso. Speravamo di regalarci qualche soddisfazione in più, ma così non è purtroppo. Però i ragazzi stanno lavorando bene e restiamo fiduciosi”.

CRONACA – Il “nuovo” Castellana di coach Cruciani debutta al Pala Grotte con Fanizza al palleggio, Bermudez opposto, Pol e Cianciotta schiacciatori, Ceban e Balestra centrali, capitan Battista libero.

Cantù si ripresenta in Puglia (è stata l’ultima avversaria dei gialloblù nella scorsa stagione) con Pedron in regia, Gamba opposto, Ottaviani e Magliano martelli, Aguenier e Monguzzi centrali, Butti libero.

In avvio la Bcc Tecbus resiste a più tentativi di allungo degli ospiti, ma paga a metà parziale il turno in battuta di Ottaviani e la precisione di Aguenier (13-15 e 14-18). Un altro turno in battuta, quello di Magliano, e Gamba nello scatto che vale il 16-25.

Arriva a metà set anche il break decisivo del secondo parziale: sul 9-15. Bermudez e Balestra ci provano (15-18 prima e 21-23 poi) ma Ottaviani e Gamba chiudono il 22-25.

Nel terzo parziale è sempre la fase centrale a fare la differenza. Nonostante un Bermudez in ritmo, la Pool Libertas scappa sull’11-14. È sempre il colombiano a guidare la rimonta (16-16 prima e 18-18 poi), ma di nuovo Cantù fugge: Aguenier e Gamba per il 21-23. Moto di orgoglio dei gialloblù nel finale: 24-24 con due di Balestra. Ai vantaggi la chiude la Pool Libertas sul 27-29.

 

TABELLINO

Bcc Tecbus Castellana Grotte – Pool Libertas Cantù 0-3

16-25 (23’), 22-25 (31’), 27-29 (36’)

Castellana: Fanizza, Pol 5, Ceban 6, Bermudez 23, Cianciotta 5, Balestra 9, Battista (L), Ciccolella, Iervolino 4, Guadagnini, Rampazzo. ne Princi, Menchetti (L).

All. Cruciani, II All. Barbone, ass. all. Calisi, scout Maggio.

Battute vincenti/errate: 1/14

Muri: 7

Ricezione positiva/perfetta: 51/22. Attacco: 52

Errori gratuiti: 4 att / 7 ric

 

Cantù: Pedron 4, Magliano 11, Monguzzi 2, Gamba 20, Ottaviani 11, Aguenier 11, Butti (L), Bakiri, Gianotti, Bacco. ne Quagliozzi, Picchio (L), Redi, Rossi.

All. Denora Caporusso, II all. Zingoni, scout Carollo.

Battute vincenti/errate: 7/8

Muri: 6

Ricezione positiva/perfetta: 51/28. Attacco: 57

Errori gratuiti: 4 att / 1 ric

Arbitri: Mariano Gasparro di Agropoli (Sa), Giuseppe De Simeis di Lecce

Redazione
Author: Redazione