Canottaggio

Il titolo iridato è arrivato a Barletta nel doppio maschile beach sprint con la nazionale azzurra

I sedicenni Pasquale Tamborrino e Leonardo Bellomo, del Circolo Canottieri Barion di Bari, hanno conquistato il titolo mondiale nel doppio maschile under 19 beach sprint con la nazionale azzurra, ai World Rowing Coastal Championships in corso a Barletta.

È uno storico titolo iridato per il giovanissimo duo barese che, dopo essersi qualificato direttamente ai quarti di finale con il miglior tempo della prova a cronometro, ha sbaragliato la concorrenza eliminando l’uno dopo l’altro gli equipaggi di Germania e Gran Bretagna, prima di battere anche la Francia nella finalissima. «Siamo raggianti – osserva Francesco Rossiello, presidente del Circolo Canottieri Barion – Questo titolo è l’ennesima dimostrazione che si può arrivare lontano anche partendo dal Sud. Assieme a Bellomo e Tamborrino esulta uno staff ed un circolo che offrono a ciascuno dei propri tesserati la possibilità di crescere e fare bene, anche ai massimi livelli».

I due neo campioni del mondo di canottaggio costiero hanno ribadito il loro perfetto affiatamento anche nella finale mondiale, dominata come i precedenti turni ad eliminazione diretta: Tamborrino imprendibile al via, azzurri in testa sin dalla prima boa e perfetti anche nella fase di ritorno, fino alla corsa liberatoria di Bellomo verso il traguardo per chiudere i giochi con il tempo di 2.44.41, dieci secondi in meno rispetto agli avversari francesi.

Si tratta di un altro primo posto da urlo per Tamborrino e Bellomo che solo pochi giorni fa si erano laureati campioni d’Europa a Donoratico, in Toscana, vincendo la Coupe de la Jeunesse nella stessa specialità. E così dopo il titolo continentale è arrivato quello mondiale, per una doppietta storica che riempie d’orgoglio il Canottieri Barion. Una gioia immensa per due ragazzi ormai diventati fratelli dopo tanti anni di gare ed allenamenti assieme, condivisa con il direttore sportivo Carlo Quaranta e gli allenatori Alessandro Dironzo e Agostino Iurilli al seguito di Bellomo e Tamborrino anche nell’appuntamento iridato di Barletta.

Già nella serata di domenica il circolo barese ha riservato ai due campioni azzurri una calorosa accoglienza nella sede sociale di molo San Nicola, alla presenza, fra gli altri, dell’assessore comunale allo Sport Pietro Petruzzelli. E così il Canottieri Barion ha potuto subito festeggiare un altro titolo mondiale nel canottaggio costiero, ad appena un anno di distanza dalla vittoria dei fratelli Michelangelo ed Alessandra Quaranta nel doppio misto ai World Rowing Coastal Championships disputati in Galles nel 2022.

Redazione
Author: Redazione