Pallavolo
Un giovane libero per il Volley Club Grottaglie
Luca Susco è un nuovo giocatore del Volley Club Grottaglie. Libero, classe 2003, Susco arriva a Grottaglie in prestito. Nel 2022 Susco si è laureato Campione d’Italia Under 19 con la maglia della Matervolley.
Nella passata stagione Luca, nativo di Taranto, ha difeso i colori della NVG Joivolley, giunta terza in campionato proprio alle spalle del Volley Club Grottaglie. Nella sua esperienza giovanile Susco ha condiviso il proprio cammino con un altro libero passato per la Città delle Ceramiche, Davide Luzzi, dal quale erediterà il posto in squadra.
Si prosegue, dunque, nel solco tracciato lo scorso anno, affiancando ad una figura di esperienza e di assoluta caratura come Ciccio De Sarlo un giovane che possa crescere e svilupparsi nelle sapienti mani dello staff del Volley Club.
Le prime parole di Susco: “Giocare a Grottaglie quest’anno sarà una grande opportunità per migliorarmi. Per me si tratta della prima squadra del territorio di cui vestirò la maglia da quando a tredici anni giocavo nella squadra del mio paese, prima di andare alla Materdomini. Ringrazio il presidente e tutto lo staff per l’opportunità che mi stanno dando di potermi unire ad un roster che ha visto dei risultati sempre più grandi anno dopo anno, con la speranza che possa dare una mano in questo processo. Non vedo l’ora di poter giocare davanti ad un pubblico che, visto da avversario, ha sempre avuto un calore speciale”
Il commento del Direttore Sportivo del Volley Club Grottaglie, Gianmarco Quaranta: “Le porte per il talento sono sempre aperte. Susco, così come Caiaffa e un altro paio di colpi in via di definizione, aggiungono al roster gioventù e quella sana sregolatezza che in annate che si annunciano iper competitive servono sempre per sorprendere e sorprendersi. Luca è un giovane che ben conosce la categoria e le pressioni che ci sono giornalmente quando si lotta per la vetta pertanto siamo in una botte di ferro. La squadra è quasi completa e siamo pronti a dare battaglia!”
Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento