Pallavolo

Tutto facile per il Volley Club Grottaglie che si sbarazza in poco più di un’ora dell’Athena Volley con un netto 3-0 (25-22; 25-15; 25-13) confermandosi al secondo posto nel Girone H e arrivando con il vento in poppa allo scontro diretto decisivo di domenica 23 aprile in casa della BCC Leverano.

Una vittoria larga e mai in discussione in cui la formazione partenopea ospite è riuscita a restare in partita per un solo set. Troppo ampio il divario tra le due squadre con il Volley Club che ha dilagato pur effettuando ampie rotazioni con Spinosa e Azzaro che hanno dato spazio a tutti i giocatori della rosa.

La gara, sostanzialmente, è durata un set con le due squadre macchinose e molto fallose in battuta che si sono inseguite fino al 18-18. Da quel momento però il Grottaglie ha innestato un’altra marcia rendendo vane le speranze degli ospiti. Dopo l’accelerazione del primo set i due giochi successivi sono stati di pura accademia, con la gara gestita al meglio e senza mai rischiare il rientro degli avversari.

Nel Girone H continua la battaglia per i due posti playoff, a tre giornate dalla fine la classifica recita: Galatone 61, Grottaglie e Leverano 57, Gioia 54 con due scontri diretti consecutivi che vedranno i granata della Città delle Ceramiche di scena a Leverano e Gioia del Colle.

Ha commentato il momento dei suoi Mino Balestra: “Era una partita trappola perché potevamo lasciare qualcosa sul piano della concentrazione invece siamo stati bravissimi a dare il massimo. Siamo contenti per la vittoria e ora sappiamo che arriverà il momento decisivo della stagione in cui raccogliere i frutti del nostro duro lavoro. Siamo carichi e faremo il massimo”.

Volley Club Grottaglie – Athena Volley 3-0 (25-22; 25-15; 25-13)

Grottaglie: Fiore 8, Luzzi (L), Antonazzo 8, Bartuccio 1, Balestra 1, Semeraro, Buccoliero 7, De Sarlo (L), Di Felice 12, D’Amico, Giosa 7, Poli 2, Ristani. Allenatori: Cosimo Spinosa, Pasquale Azzaro.

Athena: Palladino, Gargiulo 2, Trematerra 3, Castagliuolo (L), Giordano 3, Trani 10, Auriemma 6, Barretta, Paloscia 1, D’Antonio 10. Allenatore: Cimmino.

Foto: Andrea Eupremio Cotugno

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento