Pallavolo

Biancazzurre sconfitte in rimonta dalle abruzzesi, ultime, che però tornano a credere nella salvezza. Dopo l’illusoria vittoria nel primo set, la squadra di Nuzzi è incappata in una gara poco determinata e infarcite di troppe sbavature.

Sesto stop in sette gare nel girone di ritorno per Sportilia, piegata 3-1 nel domicilio del fanalino di coda Pescara in fondo ad una delle peggiori prestazioni in stagione. Dopo essersi aggiudicata a fatica il set d’apertura, la formazione biancazzurra ha patito la verve e la determinazione delle abruzzesi, abili a ribaltare il match e a tornare in piena corsa per la salvezza (ora sono a -3 dalla quartultima piazza). Impacciato e confuso, il collettivo allenato da Nicola Nuzzi vanifica invece la prima ghiotta opportunità per chiudere anzitempo il discorso permanenza, benché il margine sulla zona retrocessione resti confortante (+13, a 6 turni dall’epilogo del torneo).

In partenza Nuzzi opta per il medesimo sestetto schierato nel vittorioso confronto con la Flv Cerignola. Bisceglie governa il punteggio senza mai riuscire, però, ad acquisire un margine del tutto rassicurante. Le padrone di casa incalzano Nazzarini e socie portandosi sul 19-21, quindi Sportilia accelera fino a beneficiare di quattro set-point: i primi tre vengono neutralizzati da Pescara, l’ultimo consegna invece alle biancazzurre l’illusorio vantaggio. Le prime fasi del secondo parziale risultano piuttosto equilibrate (8-6), poi si assiste all’accelerazione della squadra abruzzese (16-11), che beneficia della serata poco felice in ricezione di diverse avversarie per impattare i conti (25-22). La progressione del terzo set registra il lieve quanto costante vantaggio delle ragazze di coach Liberatoscioli (8-5; 16-14; 21-18), preludio al perentorio rush conclusivo (25-18) che vale il sorpasso pescarese. Al cambio di campo Sportilia appare frastornata dal veemente abbrivio delle rivali (8-2), con distacco che lievita ancor più a metà frazione (16-7) per poi raggiungere perfino la doppia cifra (21-10), conservata da Pescara fino al termine per il 25-15.

Sabato prossimo Sportilia osserverà il proprio turno di riposo determinato dalla rinuncia del Chieti. Il cammino delle biscegliesi riprenderà con la trasferta di domenica 2 aprile sul campo del Teramo, attuale settima forza del girone.

 

Tabellino – settima giornata di ritorno serie B2 (girone L)

PESCARA PROJECT – SPORTILIA BISCEGLIE 3-1

PESCARA PROJECT: Orlando, Nubile, Castaldi (L), Patriarca, Dell’Orso, Pasquini, Olleia; Angeloni, D’Arcangelo; n.e. Di Cintio (L), Ranalli, Di Carlo. All. Liberatoscioli.

SPORTILIA BISCEGLIE: Nazzarini, De Nicolò, A. Losciale, Massaro (L), Roselli, Di Reda, Lo Basso; Luzzi (L), Piarulli, Mastropasqua; n.e. Lopolito, Roselli, Gentile. All. Nuzzi.

PARZIALI: 23-25, 25-22, 25-18, 25-14.

ARBITRI: Marzio Camiscia e Luca D’Amico

 

Foto: M. Lavermicocca

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento