Pallamano

Ritorna il sorriso in casa Innotech Serra Fasano che con l’Altamura torna alla vittoria e raggiunge in solitaria il quarto posto.

Obiettivo centrato, dunque, dai ragazzi di coach Cassone che con una prestazione convincente si aggiudicano il match 34-29 e tornano alla vittoria dopo la prova sottotono di Andria e che con due gare interne su tre ancora da giocare, potrebbero migliorare ulteriormente la loro classifica.

Ottimo inizio da parte della Innotech, con coach Cassone che recupera Tarì, schierato nello starting seven sulla linea dei terzini insieme a Giannoccaro e Lusverti, con Gabriele Rosato pivot, Guarini e Raimondi sulle ali e Monopoli tra i pali. Giannoccaro e Raimondi sono in gran vena e nel giro di pochi minuti i fasanesi conducono 6-1 e gli ospiti ricorrono al time out. Con orgoglio l’Altamura prova a reagire, trova un parziale (2-0) che gli permette di ridurre lo svantaggio (8-4), ma la Roberto Serra riprendeva in mano il pallino del gioco e grazie anche una buona intensità difensiva, arrivava a condurre 18-10. Purtroppo un brutto fallo di gioco costringeva Raimondi ad abbandonare il campo con la conseguenza che l’attacco perdeva efficacia e i murgiani con Chironna e Loporcaro piazzavano un 4-0 che dimezzava lo svantaggio e mandava le squadre negli spogliatoi sul 18-14 in favore della Innotech.

Il secondo tempo si apriva con Giannoccaro e compagni che subito provavano la fuga (22-15), ma Chironna e Lanzolla rispondevano puntualmente alle reti dell’attacco fasanese, fino a quando arrivava un altro “strappo” della Innotech (28-19) che sembrava poter chiudere l’incontro.

Ma ancora una volta l’Altamura non si arrendeva e riduceva subito lo svantaggio (29-24), non riuscendo però a riaprire la partita anche perché il Serra non andava in confusione mantenendo gli avversari a distanza di sicurezza fino al 34-29 finale.

I MIGLIORI IN CAMPO

Come da consuetudine, al termine del match, la giuria del premio “MVP BCC Locorotondo” ha individuato i migliori in campo delle due formazioni, che questa volta sono stati Umberto Giannoccaro per la Innotech Serra Fasano e Chironna per la Pallamano Altamura che hanno ricevuto il premio dalle mani del dirigente Francesco Guarini.

“Innanzitutto – dichiara il presidente Soleti – voglio congratularmi con i ragazzi e con il tecnico per la vittoria. Sono contento che i ragazzi siano tornati alla vittoria e spero che facciano di tutto per cercare di chiudere il campionato nel migliore dei modi, mettendo da parte i rimpianti per quello che non è stato e provando ad approfittare del calendario che prevede due gare interne su tre ancora da giocare. Quindi, ora – conclude il presidente – testa alla prossima partita cercando di prepararla al meglio perché non sarà certamente facile, visto che anche se potremo nuovamente sfruttare il fattore casalingo, il Crotone ci precede in classifica.

IL TABELLINO

Innotech Serra Fasano – Pallamano Altamura 34-29 (18-14 p.t.)

Innotech Serra Fasano: Monopoli, Lusverti 4, Guarini 2, Giannoccaro 9, Raimondi 8, Intini, De Luca, Martucci, Rosato Ga. 2, Colucci 1, Putignano, Rosato Gi, Tasca 1, Passiatore G., Passiatore L.5 e Tarì 2. All. Massimo Cassone

Pallamano Altamura: Berloco, Cavallo, Chironna 7, Fiore, Lanzolla 10, Laurieri, Loporcaro 5,

Pepe, Popolizio 1, Sanrocca, Simone 3, Tortorelli 3 e Zaccaria. Arbitri: Piergirolamo Potenza e Pierluigi Lorusso

Risultati 4^ turno di ritorno: Fidelis Andria – Joker Putignano 44-31, Pallamano Fasano – TMI Zeroglu Noci 21-26, Innotech Serra Fasano – Pallamano Altamura 34-29, ha riposato Crotone. Questa la classifica: TMI Zeroglu Noci 20, Fidelis Andria 12, Crotone 10, Innotech Serra Fasano 7, Altamura 6, Pallamano Fasano* 5, Joker Putignano 3 (*3 punti di penalizzazione).

Foto di Lucia Rosato

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento