Basket

C Silver – SANTA RITA TARANTO CUS BARI 62- 56 (14-14; 29-30; 43-44)

TARANTO Moffa, Simonetti ne, Valentini ne, Zicari 1, Pentassuglia 11, Sperti, Fanizzi, Bitetti 12, Paparella, Delage 13, Llaver 18, Cianci 7

All.Menga, ass. Voltasio

BARI De Giglio, Ivona 2, Grittani 8, Pollice 10, Genchi 6, Cuomo 15, Vernich 3, De Astis D. 4, Lorusso 1, De Astis A. 7, Sivo, Di Ianni

All. Casorelli, ass. Vernich

arbitri De Pascalis e Tornese

“Sapevamo che la partita con il Cus Bari sarebbe stata combattuta. Non è stata la prima e non sarà l’ultima di questo difficile campionato”.

Così commenta Sergio Voltasio, assistente di Giovanni Menga in Serie C silver. Il coach ripercorre i tratti salienti della vittoria conseguita al Palafiom, sabato scorso, dai ragazzi della Santa Rita Basket Taranto.

“Gara in equilibrio contraddistinta da mini parziali, ottenuti da una parte e dall’altra, che annullavano piccoli vantaggi. Così,,, sino agli ultimi 50 secondi – evidenzia Voltasio – quando siamo riusciti a concretizzare finalmente un + 6 a 15” dalla fine”

Anche Bari ha una squadra giovane “che nel corso del campionato è cresciuta molto – prosegue il coach – averla sconfitta all’andata non ci faceva assolutamente stare tranquilli, soprattutto alla luce delle ultime partite perse, di poco, con squadre blasonate… esattamente come successo a noi in alcune occasioni”.

La prestazione “Abbiamo centrato la vittoria. Mancava da tanto e ci dà fiducia. Il nostro obiettivo è restare in C e lavoreremo per questo sino all’ultimo possesso possibile. La partita di sabato scorso non è stata bella anche per l’importanza dei punti in palio: difese prevalenti, tanti falli, bonus superati in tutti i periodi. Importante aver vinto, chiaro. Adesso testa e muscoli rivolti a Barletta, dove ci attende un’altra gara complicata” chiude Voltasio.

Domenica prossima 12 febbraio, infatti, Santa Rita Taranto sarà di scena a Barletta, sul parquet della Cestistica.

Palla a due ore 18.30 per la quinta giornata di ritorno del campionato di Serie C silver di pallacanestro.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento