Basket

Domenica 13 febbraio, nella gara valida per la prima giornata di ritorno del campionato di Promo pugliese, i Black Bears di Capurso conquistano due punti pirotecnici contro l’agguerrita formazione dei Bulls.

Al prestigioso PalaDolmen di Bisceglie i ragazzi di coach Angelilli arrivano ancora una volta, nel corso di questa stagione cestistica, decimati dalle assenze: indisponibili De Lorenzo (G), Iacovelli (C), Mazzarano (PM) e Napoletano (AP).

I dieci in panchina, tuttavia, dimostrano anche in questa occasione la versatilità del collettivo chiamato quest’anno a rappresentare il movimento della pallacanestro capursese.
I primi 5’ di gioco sono tutti a favore dei Bulls, che danno il benvenuto agli ospiti con un parziale di 15-4 fatto di pressione difensiva a tutto campo e rapide ripartenze in contropiede.

Prese le misure, i Black Bears rispondono con un contro-break che li porta a chiudere il quarto con una lunghezza di vantaggio (15-16), ma nella seconda frazione i padroni di casa riescono a mantenere alta l’intensità del loro gioco e a far male anche dalla lunga distanza (Monopoli, 13 pt., 4/8 3pt.), andando all’intervallo lungo sul +8 (38-30) dopo una striscia di 5 triple consecutive.

Gli adeguamenti difensivi di coach Angelilli portano i loro frutti nel corso della terza frazione, in cui una zona 2-3 più alta e attenta a limitare la pericolosità degli avversari da un ritmo diverso all’attacco ospite.

Negli ultimi 4’ del quarto Depasquale (11 pt.) e Angelilli (24 pt., 5/9 3 pt.) vanno ripetutamente a segno dall’arco dei tre punti e contribuiscono al sorpasso dei Black Bears, che si riaffacciano avanti di una sola lunghezza prima dell’ultimo mini-riposo (57-58).

Quella del PalaDolmen è difatti una gara destinata a muoversi sul filo dell’equilibrio fino alla sirena, e la quarta frazione di gioco ne da un’ulteriore prova.

Complici i problemi di falli di Lessa, Marino e Angelilli, i padroni di casa restano in partita trascinati da Menatiello (16 pt.) e Tattoli (11 pt.), che a meno di 1’ dalla fine (66-66) si invola in contropiede e realizza il canestro del momentaneo +2.

Nell’altra metà campo, quando ormai i Black Bears hanno a disposizione l’ultimo possesso pieno del match, Marino in isolamento appoggia un lay-up di sinistro nel traffico e rimette in parità la gara.

Non c’è bisogno dell’overtime, però, perché i Bulls registrano una sanguinosa palla persa e permettono agli ospiti di racimolare un vantaggio di 5 pt. dalla lunetta.

Decisivi i liberi di Marino e del Capitano Fanelli, autore di una partita eccellente non solo per carattere e leadership.

Grazie alla vittoria conquistata sul campo di Bisceglie, l’Orsa Capurso rimane nell’alta classifica a soli 2 pt. dalla capolista Cerignola e aspetta l’Avis Trani, domenica prossima, tra le mura del Palalivatino.

Bulls Basket Bisceglie – Orsa Capurso 68-73
(15-16; 23-14; 19-28; 11-15)

Tabellini Black Bears: Angelilli 24, De Pasquale 11, Fanelli 11, Lessa 2, Lorusso 7, Mandurino 2, Marino 14, Strisciullo 2, Barba, Scavo; all.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento