Futsal

Marzuoli: La Lazio è un banco di prova complicato, in casa moltiplicano le forze.

Castagnaro: Sono contenta di come sta andando, sono felice di aver scelto Bitonto

Sarà la meravigliosa aria romana ad accogliere il Bitonto, nel ventiquattresimo capitolo di questo viaggio.

In quel di Fiano Romano, infatti, leonesse faranno visita alle bianco celesti della Lazio C5.

In piena lotta per la conquista di un ottimo piazzamento play off, le laziali di mister Daniele Chilelli sono uno degli ostacoli più insidiosi per il Bitonto, in quanto dell’aggressività e della grande intensità, fanno le loro armi migliori, come testimoniano i trentaquattro punti conquistati finora, e con un girone di ritorno da protagonista, che ha permesso alle biancazzurre di conquistare nell’intero cammino dieci vittorie, quattro pareggi e nove sconfitte, con un equilibrio tattico impressionante a testimoniarne la forza, come dimostrato dai settanta sette gol segnati e dagli ottanta subiti. A questo si aggiunga il recupero di pedine fondamentali nello scacchiere tattico Cecilia Barca e Pinheiro.

Servirà dunque un’autentica prova di forza da parte delle leonesse neroverdi. Leonesse, reduci dalla rotonda vittoria per nove reti a due nel derby col Molfetta che le lascia sempre nella scia del Pescara capolista.

Un Bitonto, che nonostante tutto però viaggia a ritmi stellari, come testimoniano le 19 vittorie, i 2 pareggi e le 10 sconfitte stagionali, con ben 138 goal segnati e 39 subiti, su cui spicca un altro dato mostruoso, ossia le quarantotto reti stagionali in campionato della stella verde oro Luciléia.

Marzuoli alza l’asta dell’attenzione: abbiamo il calendario più duro delle prime sei in classifica. Questo significa attenzione e concentrazione al massimo fino al 30 aprile per poter mantenere la posizione che abbiamo conquistato in questi mesi. La nostra non è una squadra che può fare calcoli è una squadra votata allo spettacolo e al gol. Dobbiamo cercare di fare di questa nostre caratteristiche la nostra arma di punta in maniera sempre più efficiente. Ma la Lazio è un banco di prova complicato soprattutto tra le mura amiche dove moltiplicano forza e voglia. Deve scendere in campo la nostra migliore versione per poter tornare a casa con dei punti.

Bianca Castagnaro è consapevole dei rischi della partita: E’ una partita difficile, che tatticamente ci chiamerà al massimo impegno. Sono contenta quando mi fanno i complimenti per le parate ma se gli avversari tirano spesso significa che ci sono problemi in avanti. Mi piacerebbe più assistere ai gol delle mie compagne o magari partecipare alle loro azioni. Ma se ci sarà da parare cercherò di essere all’altezza. Sono contenta di aver fatto questa scelta, sto bene in questa squadra e in questa città. Sono sicura che ci toglieremo delle soddisfazioni.

Ad arbitrare Fabio Rocco De Pasquale come primo arbitro e Domenico Di Micco come secondo. Luca Paverani si occuperà del cronometro.

Appuntamento, quindi a domani, ore 18.00 al Palazzetto dello Sport “S. Pertini” di Fiano Romano per Lazio – Bitonto.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento