Basket

Serata negativa al tiro per i nerazzurri,
che cedono alla formazione abruzzese ma restano sempre settimi

Stop esterno sull’ostico parquet di Roseto per i Lions Bisceglie. I nerazzurri di coach Luciano Nunzi non sono riusciti a sovvertire il pronostico sfavorevole, pagando a caro prezzo un avvio balbettante.

I padroni di casa, implacabili, hanno tirato con percentuali altissime nella prima frazione, acquisendo un margine di vantaggio custodito con oculatezza anche nei momenti in cui Dri e compagni hanno provato a ricucire. Il -8 toccato al rientro dall’intervallo lungo, sul 48-40, ha rappresentato il punto di maggior contatto fra le due contendenti ma un nuovo strappo ha consentito a Roseto di gestire la situazione senza particolari patemi d’animo mentre Bisceglie, sottotono sul piano offensivo (appena il 36% nel tiro da due), non ha saputo colmare il gap.

Undicesima sconfitta nel girone D del torneo di Serie B Old Wild West per i Lions, che conservano comunque la settima posizione in classifica a tre giornate dalla conclusione della regular season. Il rush finale proseguirà martedì 25 aprile con la sfida del PalaDolmen alla JuveCaserta.

Roseto-Lions Bisceglie 83-65

Roseto: Di Emidio 11, Morici 10, Santiangeli 18, Amoroso 8, Dincic 12, Zampogna 14, Seck 7, Natalini 3, Giansante, Cichella. N.e.: Fiusco. All.: Quaglia.

Lions Bisceglie: Dron 3, Dri 12, Chiti 21, Bini 9, Dip 8, Vavoli 8, Pieri 4, Ingrosso, Del Sole, Mastrodonato, Provaroni. All.: Nunzi.

Arbitri: Guarino e Palazzo di Campobasso.

Parziali: 25-15; 42-31; 64-47.

Note: nessun uscito per cinque falli. Tiri da due: Roseto 20/29, Bisceglie 14/38. Tiri da tre: Roseto 10/36, Bisceglie 9/26. Tiri liberi: Roseto 13/18, Bisceglie 10/10. Rimbalzi: Roseto 42, Bisceglie 35. Assist: Roseto 14, Bisceglie 10.

 

Foto: C. Pellegrini

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento