Basket

Partita sempre in mano alla compagine di Giorgio Salvemini. Domenica prossima il derby a Bisceglie

Dopo due sconfitte sul fil di sirena, la White Wise Monopoli torna al successo e aggancia Avellino a quota 6, in una classifica che conferma, se ce ne fosse bisogno, il grande equilibrio che regna in questo campionato di serie B. Decisivo l’allungo nel secondo quarto, ma soprattutto risulta decisiva la buona gestione della gara nell’arco di tutti i quaranta minuti. Quando, poi, Avellino si è fatta pericolosamente sotto ad inizio dell’ultimo quarto, ci ha pensato capitan Annese, con due canestri consecutivi, a rimettere a distanza di sicurezza gli irpini. La partita. Buon inizio dei monopolitani, che con una tripla di Ballabio (finirà con 20 punti totali), al 3’, porta Monopoli sul 10-6. Avellino si rifà sotto, ma ci pensa Gioele Moretti, con una tripla, a portare la White Wise sul +6, anche se il finale di primo quarto è tutto di marca ospite. Una tripla di Caridà fissa il punteggio sul 21-20. Nella seconda parte del secondo quarto arriva il break che si rivelerà decisivo: il 31-26 è opera di Bastone, una tripla di Moretti al 17’ significa +7 (39-32), un canestro di Ingrosso (assist di Ballabio) per il +9, ancora Ballabio per il +11, distanza con la quale si va all’intervallo lungo (47-36). Dopo l’intervallo lungo, ci pensa Cusenza, con una tripla al 23’, a portare Monopoli sul +14 (56-42), e subito dopo Bastone realizza il canestro del +16. A questo punto la White Wise molla un attimo gli ormeggi e Avellino si gioca il tutto per tutto, riuscendo anche a raggiungere il -6 con una tripla di Arienti allo scadere del terzo parziale. Ma negli ultimi dieci minuti Monopoli ritrova la concentrazione e allunga nuovamente grazie a capitan Annese. Avellino non riesce più a rifarsi sotto, e progressivamente il distacco aumenta sino all’86-75. Per i monopolitani, reduci da due beffe consecutive allo scadere, una vittoria fondamentale in vista del proseguo del campionato e alla vigilia del derby di domenica prossima a Bisceglie.

Le dichiarazioni di Giorgio Salvemini

Vittoria molto importante, perché, dopo aver perso due partite con un solo punto di scarto, la settimana era iniziata con un po’ di testa bassa. Ma i ragazzi sono stati straordinari nel dimenticare, resettare e cercare di costruire ogni giorno questa vittoria. Questo è un successo voluto, di squadra, dove tutte le componenti (giocatori, tecnici, società) hanno contribuito per arrivare a questo risultato. Sono molto orgoglioso di quello che stiamo facendo: non era semplice, perché entrambe le squadre venivano da due sconfitte. All’inizio dovevamo carburare, poi i ragazzi, sono stato molto bravi nella gestione del match. Siamo contenti, ma dobbiamo subito pensare alla prossima perché questo campionato ci sta insegnando che ogni partita sarà una battaglia. Le squadre stanno lottando tutte per i rispettivi obiettivi: oggi abbiamo fatto una gran partita, ma dobbiamo migliorare ancora su vari aspetti perché, se vogliamo andare a vincere a Bisceglie, c’è bisogno di giocare ancora meglio”.

Il tabellino

White Wise Basket Monopoli – IVPC Del Fes Avellino 86-75 (21-20, 26-16, 18-23, 21-16)

White Wise Basket Monopoli: Riccardo Ballabio 20 (7/9, 1/3), Nicola Bastone 15 (6/9, 0/1), Federico Ingrosso 13 (5/6, 1/5), Gioele Moretti 11 (0/0, 3/8), Matteo Annese 10 (2/2, 1/4), Jacopo Ragusa 6 (3/6, 0/0), Kevin Cusenza 5 (1/2, 1/3), Giulio Martini 4 (2/2, 0/0), Luciano Tartamella 2 (1/1, 0/0), Samuele Diomede 0 (0/0, 0/0), Pietro Da rin 0 (0/0, 0/0), Ivan Bellantuono 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 13 – Rimbalzi: 35 7 + 28 (Kevin Cusenza 9) – Assist: 15 (Kevin Cusenza 5)

IVPC Del Fes Avellino: Marco Venga 16 (7/7, 0/0), Niccolò Petrucci 13 (0/0, 2/6), Donato Vitale 11 (3/9, 1/7), Riccardo Arienti 11 (4/4, 1/3), Andrea Valentini 9 (4/10, 0/0), Matteo Caridà 8 (1/4, 2/5), Alessandro Marra 4 (1/5, 0/2), Andrea Bianco 3 (1/1, 0/0), Giacomo Eliantonio 0 (0/1, 0/0), Boris Vukobrat 0 (0/0, 0/0), Gabriele Signorino 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 18 – Rimbalzi: 27 10 + 17 (Andrea Valentini 8) – Assist: 10 (Donato Vitale, Alessandro Marra 3)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento