Basket

Finisce 84-81 per i padroni di casa. Le prossime quattro gare decisive per le speranze di accesso ai play-off

La White Wise Basket Monopoli sfiora l’impresa a Sant’Antimo ma, ancora una volta, viene beffata nei secondi finali. Al “PalaBarbuto” di Napoli finisce 84-81, e per la formazione monopolitana la strada per l’accesso ai play-off diventa sempre più in salita.

Ma un po’ di ottimismo può derivare dal fatto di essersela giocata alla pari contro una delle grandi di questo campionato.

Il destino si giocherà nelle prossime partite: il calendario propone due match interni consecutivi contro Corato e Caserta e poi le due trasferte di seguito a Pescara e Sala Consilina.

Un filotto di vittorie può ancora tenere in piedi le speranze di accesso ai play-off. Nell’anticipo del “PalaBarbuto”, da sottolineare i 19 punti di Nicola Bastone ed i 15 per Laquintana e Ballabio.

Tra i campani, 22 punti per Roberto Maggio e 15 per Mirko Gloria. Coach Salvemini, al ritorno in panchina dopo cinque partite di gestione Friso, utilizza per larghi tratti della gara la difesa a zona. Il primo quarto si chiude con Monopoli in vantaggio di 4 lunghezze (21-25), mentre nella seconda frazione parte meglio Sant’Antimo che raggiunge anche un massimo vantaggio di 10 punti.

Una tripla di Moretti al 18’ riporta, poi, gli ospiti sotto di 4, distacco con il quale si va all’intervallo lungo.

Dopo i 15 minuti di intervallo, il terzo quarto è una sorta di capolavoro tattico per gli uomini di Salvemini, con Ballabio e Biordi che firmano il sorpasso e, a metà frazione, è Moretti a realizzare la tripla del +7.

Gloria accorcia, ma Vanni Laquintana dalla distanza realizza il canestro del 59-67; Ragusa porta la White Wise addirittura sul +10.

L’ultimo quarto inizia con Monopoli in vantaggio di 7 lunghezze. Gli uomini di Salvemini tengono bene anche in apertura di ultima frazione, con un tiro di Bastone che significa +8 e con Vanni Laquintana che fallisce la tripla del +11. Ma Sant’Antimo ci mette un attimo per rientrare in partita, trascinata da Gloria e Maggio il cui tiro da tre punti suggella il 68-71. Si va avanti sul filo dell’equilibrio sino alla fine.

Al 39’ due tiri liberi di Vanni Laquintana per il 78-81, stesso discorso dall’altra parte con Maggio per l’80-81. Ultimo minuto. Moretti sbaglia la tripla del +4, Montanari non fallisce il canestro del sorpasso (82-81); dalla parte opposta Monopoli ha la palla del controsorpasso con Vanni Laquintana che sbaglia il tiro da tre e Bastone che, a sua volta, fallisce da dentro l’area. Ballabio commette fallo, dalla lunetta Scali fa 2\2 e fissa il punteggio sull’84-81.

Ancora decisivi, dunque, gli ultimi secondi. Domenica 26 marzo appuntamento da non fallire contro Corato alla tensostruttura di via Amleto Pesce. Palla a due alle 18.

Il tabellino

Geko PSA Sant’Antimo – White Wise Basket Monopoli 84-81 (21-25, 26-18, 15-26, 22-12)

Geko PSA Sant’Antimo: Roberto Maggio 22 (2/5, 5/11), Mirko Gloria 15 (5/13, 0/0), Flavio Cannavina 12 (0/4, 4/6), Carlo Cantone 11 (1/4, 3/5), Guido Scali 10 (2/4, 0/6), Andrea Quarisa 9 (4/6, 0/0), Fabio Montanari 5 (2/4, 0/0), Marco Mennella 0 (0/0, 0/2), Andrea Sabatino 0 (0/0, 0/0), Sreten Coralic 0 (0/0, 0/0), Giorgio Sgobba 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 24 – Rimbalzi: 42 16 + 26 (Guido Scali 13) – Assist: 17 (Guido Scali 4)

White Wise Basket Monopoli: Nicola Bastone 19 (8/15, 0/1), Giovanni Laquintana 15 (3/5, 2/6), Riccardo Ballabio 15 (4/8, 2/5), Gioele Moretti 14 (2/3, 3/5), Jacopo Ragusa 11 (5/6, 0/0), Ygor Biordi 7 (2/5, 1/1), Matteo Annese 0 (0/1, 0/2), Luciano Tartamella 0 (0/0, 0/0), Giulio Martini 0 (0/0, 0/0), Pietro Da rin 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 15 – Rimbalzi: 30 3 + 27 (Nicola Bastone, Ygor Biordi 8) – Assist: 16 (Riccardo Ballabio 6)

 

Foto: Filippo Danese

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento