Basket

Brutta prestazione dei monopolitani, mai in partita contro Salerno più motivata e meglio messa in campo

La White Wise Monopoli fallisce la prova del nove. Nella partita che doveva valere l’aggancio ai play-off, la formazione di coach Friso perde contro Salerno e resta a due punti dalla zona play-off: la dodicesima è Sala Consilina, mentre Salerno e Teramo si allontanano. Prestazione da dimenticare per la compagine monopolitana, che ha palesato grandi difficoltà nell’azione offensiva e ha sofferto in difesa la verve dei vari Moffa, Donadoni e Zucca. Ora sarà necessario resettare tutto perché, dal punto di vista del morale, la sconfitta è pesantissima. Che non fosse la giornata ideale lo si capisce dall’avvio del match, con il parziale iniziale di 1-6 per gli uomini di Ponticello. Seppur con tante difficoltà, Monopoli riesce ad entrare nel match ed a portarsi sul -1 con un canestro di Cusenza, che sul finire del primo quarto fallisce anche la tripla del pareggio. I primi dieci minuti si chiudono sul 15-18. Nel secondo quarto l’equilibrio è solo iniziale, poi Salerno allunga inesorabilmente sino a portarsi sul +11. Bastone realizza la tripla del -6 al 17’ (28-34), ma Donadoni e Sulina realizzano i canestri che consentono ai campani di andare all’intervallo lungo in vantaggio di 14 (30-44). Dopo la pausa, ci si aspetta la reazione monopolitana che però non arriva: qualsiasi speranza di rimonta viene spezzata da tre triple consecutive di Rinaldi. L’ultimo quarto inizia con Salerno in vantaggio di 20 punti. Negli ultimi dieci minuti Salerno raggiunge un massimo vantaggio addirittura di 28 punti. Il punteggio finale, 60-81, non lascia spazio a recriminazioni di sorta. Salerno ha meritato la vittoria mentre Monopoli deve riflettere su una prova del nove completamente fallita. Sabato il riscatto passa dalla durissima trasferta di Roma, seconda in classifica.

White Wise Basket Monopoli – Lars Virtus Arechi Salerno 60-81 (15-18, 15-26, 14-20, 16-17)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento