Pallavolo

Due set giocati allo stesso livello di una squadra molto più quotata, ma persi nel finale.

Questo il magro bottino della Zero5 Castellana Grotte impegnata in casa della capolista Lu.Vo Barattoli Arzano nella sesta giornata di ritorno del campionato nazionale di serie B1 di pallavolo femminile. Finisce 3-0 (25-22, 25-15, 25-21).

“Per due set, il primo ed il terzo, la squadra è andata anche oltre i nostri standard di rendimento, nonostante la formazione notevolmente cambiata”, commenta il tecnico Danilo Milano che ha sostituito in panchina Massimiliano Ciliberti, assente per impegni personali, “considerata la situazione e il valore dell’avversario, la partita non è andata così male. Se non fosse stato per i soliti errori che purtroppo pesano tanto, in battuta, in ricezione ed in qualche pallonetto non tenuto, avremmo potuto raccogliere qualcosa in più”.

Antonio Piscopo per l’Arzano schiera Putignano (9) opposta ad Allasia (1), al centro Suero De Leon (9) e Passante (6), schiacciatrici De Siano (13, top scorer insieme ad Avellini) ed Aquino (11), libero Piscopo. Entrate Dello Iacono (2) e Rinaldi, non entrate Silvestro, Carpio, Palmese e Bianco.

Danilo Milano risponde con Soleti (11) opposta a Fabbo, Avellini (13, top scorer con De Siano) e Belotti (5) centrali, Kohler (9) e Penna (6) schiacciatrici, Recchia Stefania libero. Entrate Fino e Gulino (1), non entrate Recchia Alessandra e Caffò. Bazzani ferma per infortunio.

 

Non supera i problemi fisici lamentati in settimana l’opposta Ginevra Bazzani ed il tecnico Milano sposta Soleti in posto due in diagonale con Fabbo. In posto quattro gioca Penna, per il resto solita formazione. Anche Arzano deve fare a meno dell’opposta titolare Palmese, sostituita da Nicole Putignano.

Buona partenza della Zero5 (2-4) che gioca alla pari contro la capolista. Ribatte colpo su colpo (8-6, poi 10-12) e costringe agli straordinari le napoletane, passando più volte in vantaggio. Si arriva così al 22 pari, quando un muro non riuscito, una free ball regalata ed un errore in ricezione, consentono alle arzanesi di chiudere 25-22.

Nel secondo set l’Arzano alza di molto il livello del proprio gioco, lasciando pochissimo spazio alla Zero5, che non demerita, ma non riesce a controbattere come nel primo set. 8-3, 16-6, 21-10 e 25-15 l’eloquente progressione.

Nel terzo set si torna ai livelli del primo e lo spettacolo ne guadagna. Parte bene Arzano (4-0), ma Zero5 rimonta (7-9, poi 12-14). Sul 15 pari le campane provano la fuga (18-15, 20-16, poi 22-17). Qui c’è una bella reazione della squadra castellanese che riesce ad accorciare fino al 22-21, ma poi, ancora come nel primo set, confeziona un bel regalo per le padrone di casa che chiudono 25-21 e proseguono la propria corsa verso la promozione in A2.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento