Calcio

Pareggio amaro per il Città di Otranto. E non si festeggia con il bottino pieno la prima stagionale al “Pasquale Nachira”.

Avanti di due reti al termine della prima frazione di gioco, l’undici di mister Tartaglia non chiude la contesa e si fa rimontare due reti da un’Avetrana mai domo.

Partita dai due volti con i locali che davanti al proprio pubblico partono forte e sfondano per vie centrali in un paio di occasioni. Ma prima Solidoro e poi Valentini mandano alto e sprecano la conclusione da favorevole posizione.

All’11’, primo spunto del match di Tourè che sprinta a sinistra, mette a sedere un avversario e mette palla per l’accorrente Nicolazzo, sulla cui conclusione d’esterno De Marco è attento nella presa a terra.

I biancorossi ospiti cercano di pungere con rapide ripartenze. E sul fronte opposto Sanyang impegna dal limite Caroppo che si disimpegna a mani aperte.

Il Città di Otranto manovra bene e sblocca il risultato al 33’.

Sventagliata dalla trequarti destra verso l’area di rigore, spizzicata di Nicolazzo che pesca alle sue spalle Tourè: l’attaccante controlla e scarica un sinistro in diagonale che non lascia scampo al numero tarantino.

I biancazzurri continuano a spingere e raddoppiano sul finire di prima frazione con il secondo gol personale dell’attaccante africano.

Pregevole l’azione che inizia con un stop elegante di Gallo sulla sinistra, prosegue con l’imbucata in verticale per Nicolazzo che serve a Tourè il pallone da depositare in porta.

Sembra fatta ma nella ripresa inizia un’altra partita. La prima clamorosa palla gol è sempre dei padroni di casa: Gallo ubriaca tre avversari, si presenta davanti a De Marco ma non trova la conclusione vincente.

L’Avetrana accorcia al 9’. Il direttore di gara concede un penalty, nel primo tempo aveva lasciato correre su un fallo simile in area ospite, che Marchionna realizza spiazzando Caroppo.

Il Città di Otranto perde smalto e non riesce a capitalizzare qualche buona opportunità che pure capita dalle parti dell’area avversaria.

L’undici di Passariello resta con merito in partita e al 44’trova il pari definitivo con il colpo di testa da zero metri di Zaccaria.

La partita finisce 2-2, il team del presidente Mazzeo si allontana dai play off.

Sono 44 i punti in classifica quelli di capitan Mariano e compagni. Domenica prossima sfida in casa della corazzata Manduria, ora avanti di tre lunghezze rispetto all’undici adriatico.

 

CAMPIONATO ECCELLENZA PUGLIESE 2022/2023. GIRONE B

NONA GIORNATA DI RITORNO

12 MARZO 2023 – ORE 15

STADIO COMUNALE “PASQUALE NACHIRA” OTRANTO (LECCE)

ASD CITTÀ DI OTRANTO – AVETRANA CALCIO 2-2

ASD CITTÀ DI OTRANTO: Caroppo, Angelini, Plevi, Solidoro, Signore, Cisternino, Valentini, Mariano (K), Nicolazzo (19’st Frisco- 48’Piscopo), Gallo (19’st Trovè), Tourè (37’st Potenza). All. Tartaglia. A disposizione: Merico, Faggiano, Liquori, Cariddi, Assalve.

AVETRANA CALCIO: De Marco, Cardinale (31’st Kofol), Trisciuzzi, Sibilla, Fabiano, Tamborrino, Sanyang, Lomartire, Marchionna (50’st Cava), Zaccaria, Di Giulio (31’st Spagnolo). All. Passariello. A disposizione: Tolardo, D’Ippolito, Buzzacchino, Leo, Romano.

 

ARBITRO: Andrea Cianci di Bari.

ASSISTENTI Mario De Marzo di Bari – Gianluigi Novielli di Bari.

RETI: 33’pt e 42’Tourè; 9’st Marchionna (r), 44’Zaccaria.

AMMONITI: Lomartire (A); Caroppo (O), Sibilla (A), Frosco (O), Plevi (O), Zaccaria (A), Mariano.

CALCI D’ANGOLO: 8-6 per il Città di Otranto.

RECUPERO: 1’pt; 6’st.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento