Basket

I rossoblu privi di Bruno e Piccoli cedono alla distanza alla BPC nell’ultima giornata di regular season. Gara 1 in Irpinia domenica prossima, si gioca al meglio delle 5 partite

BPC VIRTUS CASSINO – CJ BASKET TARANTO 113-91

BPC Virtus Cassino: Flavio Gay 31 (5/5, 5/12), Kevin Brigato 17 (4/9, 1/5), Lazar Kekovic 15 (6/8, 0/0), Michael Teghini 13 (0/1, 4/4), Janko Cepic 12 (3/5, 2/4), Jakov Milosevic 12 (2/3, 2/5), Davide Frizzarin 8 (2/2, 1/1), Marco Gambelli 3 (0/0, 1/1), Alessio Truglio 2 (1/2, 0/2), Gabriele Petronella 0 (0/0, 0/0). All. Russo.

CJ Basket Taranto: Enzo damian Cena 24 (5/8, 4/7), Simone Rocchi 23 (5/10, 4/4), Diego Corral 21 (6/8, 3/5), Gianmarco Conte 11 (3/6, 1/3), Francesco Villa 8 (1/2, 0/3), Mattia Graziano 4 (2/6, 0/0), Francesco D’agnano 0 (0/0, 0/3), Luca Sampieri 0 (0/2, 0/1), Marcello Piccoli 0 (0/0, 0/0), Santiago Bruno 0 (0/0, 0/0). All. Olive.

Arbitri: Simone Settepanella di Roseto degli Abruzzi (TE) e Umberto Giambuzzi di Ortona (CH). Parziali: 28-23, 26-27, 33-29, 26-12. STAT VC – Tiri liberi: 19 / 22 – Rimbalzi: 32 8 + 24 (Jakov Milosevic 8) – Assist: 20 (Flavio Gay 8). STAT TA – Tiri liberi: 11 / 15 – Rimbalzi: 32 9 + 23 (Gianmarco Conte 9) – Assist: 6 (Simone Rocchi 3)

L’accesso alla prossima “nuova” serie B Nazionale il CJ Basket Taranto dovrà giocarselo con la Del Fes Avellino. Questo il verdetto partorito dalla regular season del girone D della serie B Old Wild West dopo l’ultima giornata. I rossoblu ancora in emergenza, senza Tato Bruno e Piccoli, hanno perso alla distanza contro la BPC Virtus Cassino che si è imposta 113-91 in una partita senza grandissima intensità difensiva tra due squadre che non avevano assilli di classifica.

Taranto, ma si sapeva già da una settimana, chiude al 9° posto in classifica, alle spalle proprio di Avellino che nell’ultima gara perde lo scontro diretto sul parquet dei Lions Bisceglie che quindi conservano il 7° posto: evitato dunque il derby tutto pugliese.

Coach Olive incassa il forfait precauzionale di Tato Bruno che si unisce a quello di Piccoli ma recupera rispetto a una settimana fa capitan Conte e lo butta nel quintetto con Corral, Cena, Rocchi e Villa. Coach Russo risponde con Milosevic, Teghini, Cepic, Gay e Kekovic.

Proprio di Conte il primo canestro della partita, risposta di tripla di Teghini. Mani calde da tre punti: due triple di Corral e una di Rocchi, nel mezzo la schiacciata di Kekovic, altra tripla di Teghini ed è 10-11 con un buon basket. Il punto a punto viene interrotto da un minibreak di Cassino con Cepic e Kekovic che fanno male e scrivono il 18-13. Allora ci pensa il solito Rocchi: prima segna, subisce il fallo e completa il gioco da tre punti dalla lunetta, poi altri tre punti in unica soluzione dalla distanza ed è sempre lui ad armare la mano di Corral per il canestro del sorpasso 22-23 con controbreak di 4-10 per i rossoblu. Cassino però chiude alla grande il primo quarto con due triple in fila di Milosevic e Cepic che ribaltano ancora il punteggio, 28-23 alla sirena.

A inizio di secondo quarto Brigato dalla lunetta fa +7 subito rintuzzato dal primo canestro di Cena. Cassino però continua ad attaccare il canestro cussino, Gay sempre dalla linea della carità raggiunge il massimo vantaggio a +10. C’è bisogno di un’altra reazione, affidata al solito Rocchi che segna aggiorna le sue statistiche con due canestri e un assist per Cena, 0-6 di parziale e Taranto a -4. Teghini, Brigato e Cepic riscavano il gap con tre triple quasi in fila e riportano Cassino a +9. Il CJ non demorde, resta in partita con i suoi due argentini, Cena e Corral ma anche con Graziano, due tiri a segno e la tripla di Conte rientrando alla grande prima dell’intervallo sul 54-50.

Teghini apre anche il 2° tempo con una tripla, Gay lo imita e Cassino vola a +10. Rabbiosa reazione di Taranto che infila 4 triple di seguito, una con Rocchi e addirittura 3 consecutive di Cena per ribaltare il punteggio 64-66. Corral e i liberi di Villa fanno andare il CJ anche a +5 ma un’altra tripla di Gay cambia ancora l’inerzia di una partita “pazza”: Brigato pareggia dalla lunetta a 73, un indiavolato Gay mette la terza tripla del suo quarto per l’allungo, Corral limita i danni ancora dalla distanza ma sempre Gay cala il poker, anzi pokerissimo visto che in chiusura di quarto prende fallo su tiro da tre e fa 3/3 dalla lunetta per l’87-79.

Con due rotazioni in meno Taranto comincia a sentire la stanchezza. Cassino va a +13, Conte e il solito Rocchi da tre provano a tenere i rossoblu in partita e ci riescono fino al -7. Ma in quel momento cala il buio in attacco per il CJ Basket. Per Cassino è una cavalcata fino al 113-91 finale che cambia poco sulle sorti di classifica di entrambe.

Sarà dunque Avellino l’avversario ai playoff del CJ Taranto. Il calendario in attesa di ufficialità e di definizione degli orari dovrebbe essere: gara1 ad Avellino domenica prossima 14 maggio; gara2 martedì sempre in Irpinia; gara3 venerdì 19 al Tursport in serata, ev gara4 domenica 21 sempre al Tursport; ev gara5 ad Avellino mercoledì 24 maggio.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento