Futsal

Marzuoli: l’andata non ci da vantaggi. Partiamo da 0 a 0

Nicoletti: le insidie peggiori proprio quando credi che la partita sia facile

Quaranta minuti, solamente quaranta minuti effettivi, sono quelli che separano il Bitonto da una storica qualificazione alle semifinali play off scudetto di serie A.

Quaranta minuti, in cui l’avversario da battere per poter riscrivere ancora una volta la storia, è il Vip battuto già all’andata per cinque reti a due, grazie alla tripletta della solita Luciléia, ed alle reti di Renatinha e Mansueto.

Quella che andrà in scena, però, al “PalaPansini” di Giovinazzo è come sempre un’altra partita.

Una gara in cui tutto si azzera e si ricomincia dalla zero a zero e l’obiettivo, è uno soltanto: il prossimo turno.

Lo step successivo, dove stando a quanto accaduto nella gara d’andata, l’avversario da affrontare sembra essere quasi sicuramente il Città di Falconara campione d’Italia in carica.

Dall’altro lato del tabellone invece, si prospetta sempre più il derby abruzzese fra Pescara e Tiki Taka.

Incastri perfetti, a cui il Bitonto deve necessariamente puntare per tentare il double dopo la conquista della Coppa Italia.

Gianluca Marzuoli mette in guardia le sue atlete: i play off sono partite strane. Quest’anno poi non esistono differenze reti o altri calcoli: serve solo vincere più partite dell’avversario. A San Martino di Lupari abbiamo fatto una buona partita, mettendola subito in discesa ma abbiamo anche concesso qualcosa alla VIP. Dobbiamo entrare in campo con la stessa consapevolezza che scendiamo senza alcun vantaggio. Se vinciamo andremo avanti, se perdiamo saremo costretti a tornare in campo lunedì con tutti i rischi del caso. Dobbiamo fare in modo di conquistare il secondo punto e chiudere bene questo primo turno. Dopo la cerimonia in comune credo che non possiamo esimerci dal regalare ancora gioie ad una città che ci sta dando tanto.

Susy Nicoletti di play off ne ha giocati parecchi: il turno che sembra semplice è quello che può nascondere le insidie maggiori perché magari non ci metti al giusta concentrazione. Quest’anno a noi è capitato raramente e soprattutto non deve succedere ora. Siamo ad un passo per centrare anche le semifinali scudetto che sarebbero il coronamento di una stagione straordinaria. Semifinali che, tra le altre cose, potrebbe essere contro l’unica squadra che non abbiamo mai battuto finora. Non possiamo lasciarci scappare l’opportunità di giocarci questa sfida.

Ad arbitrare la partita Luca Serfilippi primo arbitro, coadiuvato da Gennaro Cefalà e Luca Petrillo. Saverio Carone al cronometro

Appuntamento quindi a sabato, all’insolito orario delle 15.45 al “Palapansini” di Giovinazzo per Bitonto C5 vs Vip C5.

 

Foto: C. Silvestri

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento