Futsal

Marzuoli: conosco bene le orange, sarà difficile penetrare il loro gioco difensivo

Diana: stiamo facendo bene, ma occhio al Rovigo. Lo scorso anno ci ha dato filo da torcere

Si riaccendono i riflettori del campionato per il Bitonto C5 Femminile, che dopo la super sfida in quel di Pescara, torna a calcare i parquet della massima competizione a livello nazionale.

Avversario di turno nel nono capitolo di questa stagione, sarà il Rovigo Orange.

Una squadra, quella veneta, guidata per una parte di stagione dall’ex tecnico neroverde Marcio Santos, poi dimissionario e che l’anno scorso era allenata proprio dall’attuale allenatore del Bitonto, Gianluca Marzuoli.

Con soli quattro punti totalizzati in otto gare, la squadra veneta è appaiata al terz’ultimo posto in classifica e pertanto alla disperata caccia di punti fondamentali in chiave salvezza.

Una salvezza, che passa anche dai piedi dell’altra ex di turno, questa volta in campo, come Filomena Othmani, autrice fino a questo momento di tre reti.

Servirà dunque il Bitonto delle grandi occasioni per non cadere nel più classico dei tranelli dettato dalla classifica, e proseguire il proprio viaggio straordinario all’interno di questo campionato.

Un viaggio, che dopo il pirotecnico e carico di rimpianti pari di sabato scorso contro i vice campioni d’Italia del Pescara, ha condotto le leonesse al terzo posto in classifica a quota diciannove punti ed a sole tre lunghezze dalla capolista Tiki Taka.

Un Bitonto, che guidato da una Lulciléia in formato deluxe, ha totalizzato finora ben quaranta reti segnate, a fronte dello solo undici subite.

Numeri da record, dunque, da cui il Bitonto riparte per tentare ancora una volta il colpo grosso in vetta alla classifica.

Marzuoli non si fida delle sue ex atlete: è una squadra esperta e che sa esprimersi molto bene in fase difensiva, il cambio in panchina sta iniziando a migliorare ulteriormente l’approccio alle gare da parte del Rovigo. E’ una di quelle partite da approcciare con grande attenzione e applicazione e che apre un altro trittico difficile. Altre tre partite in una settimana che sebbene tutte quasi in casa, metteranno a dura prova il nostro modo di giocare e di affrontare le gare. Avremo bisogno ancora di volta della massima performance da parte di tutte le ragazze per portare a casa più punti possibile.

Diana Santos è una delle leonesse più brillanti di inizio stagione: stiamo giocando bene, abbiamo una bella atmosfera e questo ci aiuta a migliorare come squadra e come gruppo. Il Rovigo lo scorso anno lo abbiamo incrociato due volte e in entrambe le occasioni abbiamo dovuto impegnarci parecchio prima di avere la meglio con merito. Domenica sono sicura che non sarà diverso. E poi il tifo del Palapansini ci aiuterà ancora una volta a superare la fatica e le difficoltà.

Ad arbitrare la partita Luca Di Battista e Vincenzo Cannistrà. Al Cronometro Saverio Carone.

Prima della partita sarà osservato un minuto di silenzio per le vittime della franca di Ischia dei giorni scorsi.

Appuntamento a domenica 04/12/22 al Pala “Pansini” di Giovinazzo per Bitonto C5 Femminile vs Rovigo Orange.

Calcio d’inizio alle ore 18.00.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento