Basket
Per l’ottava giornata del campionato regionale di C Gold, la New Virtus Mesagne fa visita alla Cestistica Ostuni, fanalino di coda del girone fermo a zero punti. I ragazzi di coach Bray, invece, arrivano alla sfida dopo settimane passate tra cerotti e infermerie, ma con un ruolino di marcia in positivo dopo le vittorie contro Trani e Corato. Ancora ai box Cardillo, non al meglio nemmeno Risolo, Dekic e Cito.
L’inizio non è dei migliori: i padroni di casa spingono sfruttando la propria freschezza atletica, mentre i gialloblu non riescono a difendere come nelle ultime due vittorie casalinghe, soffrendo soprattutto sotto canestro e negli scambi in marcatura (24-20).
Il secondo ed il terzo quarto mostrano un sostanziale equilibrio in campo (16-15 e 17-18 i parziali al tempo) e vivono di continui allunghi e rimonte tra le due formazioni. Al termine del terzo gioco resta l’impressione, di lì a poco smentita dai fatti, che la New Virtus possa rientrare completamente in partita, se pur penalizzata dall’ennesimo infortunio stagionale, quello di capitan Risolo.
Nell’ultimo quarto, i ragazzi di coach Bray spingono nei primissimi minuti, ma finiscono per cadere preda del nervosismo e consentono all’Ostuni di chiudere sull’83-72 e conquistare i primi due punti stagionali.
Dopo due vittorie consecutive, la New Virtus cede il passo nel derby brindisino facendo un sostanziale passo indietro rispetto alle ultime uscite. Una sconfitta che ha nelle mancanze difensive il principale responsabile: mentre contro Trani e Corato i gialloblu avevano mantenuto su percentuali bassissime gli avanti avversari, ieri hanno concesso 83 punti ad una formazione che nelle precedenti uscite si era attestata intorno ai 64 punti. Certamente le condizioni fisiche precarie di alcuni interpreti hanno condizionato la gara, così come l’infortunio di capitan Risolo, che ha ulteriormente indebolito il peso mesagnese sotto canestro, ma l’impressione generale è stata quella di un passo falso tanto inatteso quanto meritato.
Ora testa e gambe vanno alla sfida di giovedì 23 in casa contro il Monteroni, con fischio d’inizio alle ore 20.30 al PalaDefrancesco, per riprendere il cammino e chiudere in positivo il 2021.
Mesagne: Risolo, Crovace 15, Galantino 14, Fiusco 16, Gallo 9, Cito, Dekic 18, Cardillo n.e., Bellanova n.e., Zullo n.e., All. Bray.
Foto: M. Brunetti
Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment