Pallavolo

La New Mater Volley Castellana Grotte ufficializza, per la stagione sportiva 2022/2023 e per il prossimo campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile, l’accordo con lo schiacciatore Mario Sportelli, pugliese, classe 2000, putignanese di nascita ma originario della vicina Polignano a Mare.

Cresciuto sportivamente nella Materdominivolley.it, 192 cm in altezza, una Boy League, uno scudetto under 15 e un Trofeo delle Regioni tra il 2014 e il 2016, Sportelli ha disputato l’ultima stagione in serie B con la Pallavolo Sant’Anna San Mauro Torinese.

“Sono di Polignano a Mare, ma ho giocato tanti anni a Castellana e per me è diventata una seconda casa – ha esordito lo stesso Sportelli – Conosco la società e so che è un ambiente stimolante e professionale, quindi sono contentissimo di poterne fare parte. Giocare per questi colori sarà una marcia in più ed un ulteriore stimolo a raggiungere gli obiettivi. Mi sento a casa e sarà emozionante ritornare a giocare a qui – ha continuato il 22enne schiacciatore – Non vedo l’ora di scendere in campo al Pala Grotte che è sempre stato un palazzetto caldo dal punto di vista della tifoseria: saranno il nostro settimo uomo in campo. Per quanto riguarda la prossima stagione, sfrutterò la possibilità e la fiducia datami dalla società di disputare un campionato di A2 per migliorare grazie all’aiuto di uno staff e di compagni di squadra di alto livello. Lavorerò sodo in allenamento in modo da dare il mio contributo alla squadra che è il valore assoluto e di farmi trovare pronto ogni volta che sarò chiamato in causa. Ritroverò Peppe Longo – ha concluso Sportelli – è un grande amico e sono sicuro che lo stesso rapporto si creerà con tutti i compagni di squadra riuscendo a formare un gruppo solido che è importante per un campionato lungo come la serie A2”.

“Sportelli è un altro ragazzo nato a pochi chilometri da Castellana e cresciuto sportivamente qui sul territorio – ha commentato il direttore sportivo della New Mater Volley, Bruno De Mori Si aggiungerà al gruppo con tanta voglia di dare il proprio contributo”.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment