Pallavolo

Dopo un mese di inattività, arriva una soffertissima vittoria per la Zero5 Castellana Grotte in trasferta, contro una diretta concorrente.

Battuta per 2-3 (15-25, 25-9, 25-18, 23-25, 12-15) la Gesan Com Fly di Marsala nella tredicesima ed ultima giornata di andata del campionato nazionale di volley femminile di serie B1.

Un’ultima giornata con cinque scontri diretti su cinque, in testa, in coda ed a centro classifica. Tutte le gare sono terminate al tiebreak con tre vittorie esterne e due interne.

La gara della Zero5 non sarà di certo ricordata per la qualità, ma sicuramente per l’altissima tensione agonistica. Si parte con una Zero5 concentrata che realizza uno dei migliori set del campionato, poi un set e mezzo da dimenticare, quindi una lenta risalita, fino al finale trionfale.

“Ricominciamo dalla vittoria di Marsala per affrontare il girone di ritorno con la giusta spinta emotiva”, commenta a fine gara la presidente Anna Tanese, “Il lavoro in palestra, giorno dopo giorno, sta portando la squadra ad un livello tecnico tale da permettere alle atlete di esprimere al meglio il proprio potenziale”.

Adesso ancora due settimane di riposo (come se non ce ne fossero state abbastanza!) ed il 4 febbraio si torna in campo. Alla Zero5 toccherà ancora una trasferta, questa volta in casa della vicecapolista Santa Teresa di Riva.

Ma torniamo alla gara giocata a Marsala, avremo tempo di commentare i risultati di giornata e del girone di andata.

Mister Gaspare Viselli propone Spanò (12) opposta a Simoncini (1), Caserta (11) e Pirrone (12) al centro, Scirè (19) e Gasparroni (5) laterali, Modena libero. Entrata Li Muli (1).

Coach Massimiliano Ciliberti risponde con Bazzani (top scorer con 23 punti) opposta a Gulino (4), Belotti (7) ed Avellini (13) centrali, Soleti (6) e Penna (4) schiacciatrici, Stefania Recchia libero. Entrate Kohler (6) e Fino, non entrate Equatore, Caffò ed Alessandra Recchia.

Dopo un inizio equilibrato (5-4), la Zero5 accelera (6-12). Il Marsala sembra un po’ spaesato, la Zero5 esprime un gioco pulito con pochi errori, batte bene e finisce in crescendo (11-17, 12-21) fino al 15-25 finale.

Cambia tutto già dall’inizio del secondo set. Si rivede la peggiore Zero5, assente in ricezione, fallosa in attacco e la squadra siciliana riacquista fiducia realizzando dei break micidiali (8-2, 16-4, 21-6) fino all’umiliante 25-9.

Continua la spinta siciliana anche nel terzo parziale (8-2, 15-5). Finalmente si vede una reazione delle castellanesi che riescono ad avvicinarsi sino al 20-16, ma non vanno oltre ed il parziale si conclude 25-18. La Zero5 è in crescita.

Ciliberti ha il suo bel da fare con l’alternanza delle schiacciatrici, ma la squadra sembra aver superato lo sbandamento del secondo set e della prima metà del terzo. Il quarto set procede in equilibrio fino al 14-13, quando Bazzani incomincia a giocare come sa e si va sul 14-18, poi sul 18-23. C’è una rabbiosa reazione siciliana con Scirè in testa e si giunge al 22-23. Qui comincia un finale thriller che proseguirà fino al termine della gara. Bazzani realizza il 22-24, Scirè mantiene accese le speranze del Marsala (23-24), ma ancora Bazzani, cinicamente, chiude sul 23-25.

Un tiebreak che sembrava insperato a metà terzo set, un tiebreak che è un abitudine per le siciliane (ben 7 su 11 gare!). Parte bene la Zero5 con un’ottima Avellini (1-3). Ribalta Marsala (8-7), ma Bazzani si è sbloccata e sull’11-10 siciliano realizza 4 punti (con due ace) che regalano alla Zero5 il 12-15 ed una vittoria importantissima.

“Solita” ottima prestazione di Stefania Recchia, molto bene Bazzani nonostante qualche errore di troppo nelle fasi iniziali, bene Gulino, Avellini e Belotti, un po’ a fasi alterne le schiacciatrici-ricevitrici.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment