Badminton

Lo spettacolo del Badminton internazionale torna in Italia

Dopo due anni di assenza è pronto a tornare al Centro Tecnico Federale PalaBadminton di Milano il grande Badminton internazionale grazie alla 21esima edizione del Decathlon Perfly Italian International 2021.

Dopo i Campionati Italiani Junior e Under e i Campionati Italiani Assoluti e ParaBadminton sale la trepidazione per scoprire chi sarà a succedere tra gli altri alla campionessa spagnola Carolina Marin, ultima a conquistare il titolo di singolare femminile nel 2019.

Nove gli atleti azzurri che si sfideranno sin dal primo giorno di qualificazioni e per alcuni con il sogno di staccare un biglietto per i tabelloni principali che partiranno venerdì. A prendere il via saranno Gianmarco Bailetti (doppio maschile), Enrico Baroni (singolare maschile), Calle Fredholm (singolare, doppio maschile e misto), Emma Piccinin (doppio femminile e misto), David Salutt (doppio maschile), Manuel Scafuri (doppio maschile e misto), Rebecca Tognetti (doppio femminile e misto), Niccolò Volpi (singolare e doppio misto) e Tonni Zhou (singolare maschile).

Ad attendere gli atleti italiani ci saranno oltre 350 atleti provenienti da tutti i continenti fatta eccezione per l’America e rappresentanti ben 37 nazioni.

Nel singolare maschile il bulgaro Daniel Nikolov, campione italiano a squadre in carica con l’SSV Bozen, appare nel gruppo dei favoriti per la vittoria dove spiccano molti nomi europei tra i quali il Ceco Jan Louda e il russo Georgii Karpov.

Le speranze azzurre in questo tabellone sono legate ad Enrico Baroni che parte dal tabellone principale grazie all’utilizzo di una wild card.

La francese Yaelle Hoyaux parte con i favori del pronostico del singolare femminile, sulla sua strada dovrà però certamente temere la danese Irina Amalie Andersen, già medaglia di Bronzo al PalaBadminton nel 2016 e la turca Ozge Bayrak.

Nel doppio maschile la coppia inglese formata da Zach Russ e Rory Easton proverà a imporsi per restituire il primato aIl’InghiIterra in questa disciplina mancante dal 2014. Temibili le due coppie danesi formate da William Kryger Boe/Christian Faust Kjaer e da Kristian Kraemer/Marcus Rindhoj.

Ben rappresentata in questo tabellone anche l’ItaIia con la presenza di Gianmarco Bailetti e David Salutt, teste di serie numero 3 del tabellone.

Le indiane Leela Lakshmi Rachapalli e Megha Morchana Bora, alla prima esperienza insieme proveranno a spaventare nel doppio femminile le coppie più accreditate tra cui le spagnole Ania Setien e Lucia Rodriguez e le ceche Alzbeta Basova e Michaela Fuchsova.

Nel doppio misto i danesi Jesper Toft e Clara Graversen vogliono provare a interrompere il dominio russo che regna all’ItaIian International. A difendere i colori del paese caucasico ci saranno Lev Barinov e Anastasiia Boiarun. A caccia di medaglie ci saranno anche il finladese Anton Kaisti in coppia con la ceca Alzbeta Basova e i francesi Kenji Lovang e Flavie Vallet.

Il Decathlon Perfly italian International si svolgeranno con il Patrocinio del CONI, del CIP, del Comune di Milano, della Città Metropolitana di Milano, della Regione Lombardia, deII‘Esercito Italiano e con il supporto di Lab 3.11 (fornitore di carrozzine per il Para-Badminton), di Decathlon Perfly (sponsor tecnico), di Eleven Sport, dell’istituto per il Credito Sportivo, di ActionAid, di Fondazione Sport City e di Sport Senza Frontiere Onlus.

L’evento è realizzato anche grazie al contributo del Dipartimento per Io Sport. Infine come da tradizione il Corriere dello Sport si conferma come Media Partner.

Link del Torneo: https://www.tournamentsoftware.com/sport/tournament/matches?id=39000C91-2B47-4CF2-B3AE-A66E6DF752E7&d=

(ufficio stampa Sportale)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment