Basket
Quando si perde, serve sempre la giusta dose di oggettività per analizzare situazioni e contesti. Ieri, una bella gara, combattuta fino alla fine da due squadre toste ed affamate, è stata rovinata da un arbitraggio non all’altezza della categoria.
Non è la prima volta, quest’anno, e tutto ciò porta in dote una buona dose di amarezza perché rischia di vanificare, alla lunga, gli sforzi di un intero progetto sportivo.
L’errore sul singolo episodio deve essere sempre accettato, quello che è successo ieri pomeriggio, lascia perplessi.
Per la quinta giornata di ritorno, la New Virtus Mesagne ospita il Mola New Basket alla ricerca dei punti necessari per rilanciarsi e smuovere una classifica deficitaria. Soliti problemi di roster per coach Bray, che deve rinunciare ancora a Fiusco ed è costretto a forzare Gallo e Risolo, non ancora al meglio.
I gialloblu partono bene e riescono subito a mettere il naso davanti, per quanto il match resti equilibrato.
Il Mesagne riesce a muovere la palla con velocità, mettendo in difficoltà la difesa ospite, forse un po’ lenta nello scalare le marcature.
Si chiude con la Virtus avanti per 18-15, nonostante ai ragazzi di Bray venga fischiato il primo fallo a favore a 48 secondi dal termine del quarto.
Nel secondo quarto il Mola parte forte, piazzando un parziale di un 8-0 che capovolge l’inerzia della sfida.
La New Virtus fa fatica a penetrare ed è quindi costretta a forzare il tiro da fuori.
Sul finale di tempo i gialloblu si riportano in partita ma chiudono sotto per 31-34.
Il terzo e l’ultimo quarto sono molto combattuti e offrono anche spunti di buona pallacanestro.
Resta l’amaro in bocca per alcune decisioni arbitrali controverse e per tre falli tecnici figli del nervosismo indotto da queste stesse decisioni, se non addirittura di clamorose sviste, come nel caso del tecnico a Crovace, per il quale un netto fallo di sfondamento viene trasformato in simulazione ai danni del play gialloblu.
Si chiude sul 63-68, per una sconfitta che fa male, ma che deve fungere da ulteriore spinta per le settimane future.
New Virtus Mesagne: Bellanova 6, Fiusco n.e., Dekic 8, Risolo 11, Cardillo 13, Zullo n.e., Crovace 5, Gallo 6, Galantino 14, D’amato n.e.. All.re Bray, Ass. Galgano.
Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment