Pallavolo

Sembrava tutto semplice per il Volley Club Grottaglie, dopo due set di dominio assoluto contro il fanalino di coda Pag Volley Taviano, invece la gara del ritorno in campo, dopo sessanta giorni di stop, si è rivelata insidiosissima.

Non senza qualche grattacapo Capitan Cernic e compagni sono riusciti a portare a casa il bottino pieno, vincendo per 3-1 (25-20; 25-17; 17-25; 25-23) e agguantando il quinto posto solitario in classifica.

Inizio di gara completamente granata: Il Grottaglie scappa sul 12-8, costringendo il coach ospite Vannicola a fermare la gara.

Un tentativo di limitare il Grottaglie vano, dato che costa un altro parziale di 4-3, che indirizza ancor di più la gara.

Complice una ricezione ottima la distribuzione di Balestra è perfetta, armando Antonazzo, Ristani e Cernic che per larghi tratti sono incontenibili per gli ospiti. Nel finale, coach Vannicola, fa una mossa decisiva per il proseguo del match, inserendo Mastracci per Senoner.

La reazione rabbiosa del Taviano, con quattro punti consecutivi a firma Pacelli, serve a poco se non a contenere il passivo.

Nel secondo set, il Volley Club domina con ancora più sicurezza la gara, arrivando a conquistare ben dieci palle set, chiuso sul 25-17.

Terzo set, invece, completamente differente: il Volley Club Grottaglie, complice lo stop e la mancanza di ritmo gara si sgonfia mentre il Taviano cresce, guidato da un grandissimo Mastracci.

Il Grottaglie diventa meno ficcante e più impreciso mentre il Taviano trova ritmo e punti. D’Amicis, palleggiatore ospite, riesce a distribuire meglio il gioco. Dalla panchina Spinosa e Azzaro pescano Bartuccio e Buccoliero per cercare di dare una svolta al match, non riuscendo però a sovvertire l’inerzia del momento. Il risultato del set, chiuso 17-25, è testimonianza di una gara riaperta e rognosa.

Il quarto set, come preventivabile, si è dimostrato estremamente combattuto.

Il Taviano scappa sul più tre gelando il Campitelli.

Il Volley Club però rientra e torna a contatto sul 17-17.

Spinosa riferma la gara sul 20-19, momento in cui il Grottaglie si ritrova e piazza il parziale di 3-2 che permette di piazzare l’allungo decisivo.

È un mani-fuori di Ristani a consegnare il primo successo del 2022 alla squadra della Città delle Ceramiche.

Una prova, nel complesso, positiva. Dopo un lungo stop e senza test contro altre squadre la mancanza di ritmo partita si è fatta sentire. Ottima la prestazione di Capitan Cernic, autore di 18 punti e di una gara di leadership assoluta. 20 per Ristani, 6 per Strada che ha fornito una prova di grandissima solidità soprattutto nella fase di muro – difesa. Da sottolineare anche la prova di Antonazzo, il centrale ha messo a referto nove punti e ha parlato al termine del match:” È stata una partita a due facce, all’inizio abbiamo dettato un buon gioco fluido, è diventata difficile e combattuta nella seconda parte per un nostro calo di concentrazione, ma siamo contenti di questi tre punti molto importanti in casa che dedichiamo al Patron. In settimana lavoreremo su ciò che è successo per farci trovare pronti al prossimo appuntamento!”.

Prossimo appuntamento, per il Volley Club, sempre in casa, contro una delle tre capolista: il BCC Leverano, domenica 20 febbraio alle ore 18:30.

Volley Club Grottaglie – Pag Volley Taviano 3-1 (25-20; 25-17; 17-25; 25-23)

Volley Club Grottaglie: Ristani 20, Antonazzo 9, Bartuccio, Buccoliero, Balestra 3, Strada 6, Giosa 6, Cernic 18, De Sarlo (L). A disposizione: Spagnulo, Carlucci, Epifani. All: Spinosa – Azzaro

Pag Volley Taviano: Mastracci 15, D’Amicis 2, Seclì 4, Pavan, Rossetti 3, Pacelli 12, Lerario, Senoner 2, Carrozzini 16, Bisci (L). A disposizione: Carcagnì, Esposito, Casarano (2L). All: Vannicola

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment