Basket

I monopolitani soffrono soltanto nel finale, quando pagano la stanchezza per le poche rotazioni. Solo sette uomini a disposizione di Carolillo. Finisce 82-75

Terza vittoria consecutiva per la Lapietra Action Now Monopoli.

Nonostante le assenze di Annese e Ragusa, che hanno costretto Sergio Carolillo a ruotare soltanto sette uomini, la compagine monopolitana domina il match per lunghi tratti, soffrendo solo nel finale il tentativo di rimonta ospite.

Grande prestazione di Andrea Lombardo, autore di 28 punti e capace di infilare un eloquente 7\9 da tre, così come Andrea Albertini ha risposto presente nei momenti chiave del match.

A loro si aggiunge il solito contributo di Vanni Laquintana, autore di 24 punti, ma nel complesso si deve parlare di un’ottima prestazione di squadra nonostante le mille difficoltà, soprattutto sotto canestro dove non c’erano praticamente cambi. Dopo Formia e Salerno, si tratta del terzo successo di fila, e con due partite ancora da recuperare.

Monopoli parte bene, gestendo sempre un discreto vantaggio e andando all’intervallo lungo in vantaggio di 14 punti. Anche dopo i 15 minuti di pausa, la compagine di Carolillo esce bene dai blocchi, arrivando sino al +21 sul 52-31 intorno a metà del terzo quarto.

Il Forìo Basket, però, non si arrende e comincia a rosicchiare punti, piazzando prima un parziale di 8-0, interrotto da due triple consecutive di Albertini e Vanni Laquintana, e poi portandosi sino al -10 al 28’, trascinato dall’esperto Grilli e dal bosniaco Hadzic. Nonostante la stanchezza, Monopoli inizia l’ultimo quarto in vantaggio di 12.

Gli ultimi dieci minuti assumono i contorni di un film giallo quando ancora Grilli piazza la tripla del -6 a 7 sette minuti dal termine, riaprendo totalmente il match. Ma la formazione monopolitana tira fuori le ultime energie e, prima con Lombardo, poi con 5 punti consecutivi di Vanni Laquintana, si riporta sul +13 a 4 minuti dal termine.

Partita finita? Macchè. L’arbitro punisce con un fallo antisportivo Mickey Laquintana, Hadzic e Grilli guidano la rimonta isolana che consente al Forio di arrivare sul -4 e possesso (palla persa da Vanni Laquintana dopo una tripla di Milosevic).

Ma Monopoli non ci sta: dopo un errore dalla distanza di Ciarpella che aveva tirato il-1, ecco i canestri finali di Visentin e Lombardo per l’82-75 finale.

Domenica prossima altro match interno contro il Cus Jonico Taranto. Palla a due alle 18.

Le dichiarazioni di Sergio Carolillo:

Mancandoci due giocatori nelle rotazioni, abbiamo fatto fatica nell’ultimo quarto. È’ venuta fuori un po’ di stanchezza: sapevamo che poteva succedere ma eravamo stati bravi ad indirizzare la partita, mettendo un buon margine di distacco tra noi e loro. È chiaro che quando le rotazioni sono limitate, si fa fatica ma in questo momento era fondamentale vincere e portare a casa i due punti per muovere la classifica. Abbiamo tempo per giocare una pallacanestro migliore. Siamo stati bravi a gestire le forze: abbiamo accelerato quando dovevamo, soprattutto nei primi due quarti, poi abbiamo gestito un po’ troppo negli ultimi minuti con la speranza che il cronometro accelerasse e la partita finisse prima. Quando si è stanchi è normale, perché ti viene a mancare la lucidità. Obiettivi? In questo momento non è il caso di andare a fare i conti per quello che poteva essere e non è stato. Ci mancano ancora tante partite, la fiducia nei confronti dei ragazzi c’è tutta ed il fatto che Albertini e Lombardo, per esempio, abbiano fatto una grande partita non può che farci piacere. Ora pensiamo al Taranto: vediamo se riusciamo a recuperare qualcuno, anche se sarà difficile perché la situazione clinica non è delle migliori per entrambi. Ma vogliamo ancora dimostrare di essere un grande gruppo: di tutto si può dire a questa squadra tranne che non lotti o che molli quando va in difficoltà. Abbiamo lottato sempre, dal primo all’ultimo minuto di ogni singola partita ed ora pensiamo ai prossimi match. La classifica? La guardiamo tra un mese, un mese e mezzo”.

Il tabellino

Lapietra Monopoli – Forio Basket 1977 82-75 (19-12, 24-17, 21-23, 18-23)

Lapietra Monopoli: Andrea Lombardo 28 (1/3, 7/9), Giovanni Laquintana 24 (4/6, 3/10), Andrea Albertini 14 (4/6, 1/2), Vittorio Visentin 9 (3/8, 0/1), Mauro Torresi lelli 3 (0/3, 1/4), Nunzio Sabbatino 2 (1/5, 0/1), Michelangelo Laquintana 2 (1/2, 0/2), Dario Notarangelo 0 (0/0, 0/0), Gaetano Muolo 0 (0/0, 0/0), Ivan Bellantuono 0 (0/0, 0/0), Matteo Annese 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 21 – Rimbalzi: 32 7 + 25 (Andrea Lombardo 10) – Assist: 15 (Nunzio Sabbatino 5)

Forio Basket 1977: Daniele Grilli 21 (2/8, 5/8), Damir Hadzic 18 (9/17, 0/3), Juan manuel Caceres 12 (5/9, 0/0), Jakov Milosevic 11 (4/9, 1/3), Simone Orsini 7 (2/4, 1/1), Francesco Ciarpella 6 (0/1, 1/2), Andrea Antonaci 0 (0/0, 0/0), Marco antonio Iannello 0 (0/0, 0/2), Shadi Nafea 0 (0/0, 0/0), Domenico Capezza 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 9 – Rimbalzi: 34 9 + 25 (Damir Hadzic 9) – Assist: 13 (Daniele Grilli, Francesco Ciarpella 3)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment