Vela

Dopo un 2021 da incorniciare, il nuovo anno inizia alla grande per il Circolo della Vela Bari.

Già detentore dello “scudetto” cioè del titolo di campione italiano a squadre in acqua, il sodalizio sportivo barese è adesso anche campione d’Italia a squadre nell’e-sailing.

La vittoria è arrivata grazie a Peppe D’Amato e al suo team che ha battuto il RYCC Savoia di Napoli nella finale del campionato nazionale organizzato dalla Federazione Italiana Vela.
Partita come favorita sin dal round robin iniziale in cui i 15 Circolo ammessi al campionato si sono scontrati tutti contro tutti, la squadra del CV Bari è arrivata in finale inanellando una vittoria dietro l’altra, senza mai fermare la sua corsa.

Un percorso lineare che si è concluso nella finale contro il RYCC Savoia in cui il sodalizio sportivo barese ha vinto per 5 – 1, dimostrando di essere davvero il Circolo più forte d’Italia in tutti i settori.

La squadra composta dai fratelli Peppe e Davide D’Amato, Rocco Guerra e Enrico Dal Pont ha giocato sempre cercando di divertirsi e fare bene. E così è arrivata alla vittoria finale.

A dimostrazione che, come nella vela vera, quando ci si allena usando la testa e mantenendo la consapevolezza, senza mai perdere di vista anche il divertimento, i risultati arrivano.
Il CVB ha sempre appoggiato il progetto e-sailing con tutta l’VIII zona Fiv che è anch’essa da sempre in prima linea in questo progetto – commenta il capitano dei biancorossi, Peppe D’Amato -. Sono davvero orgoglioso di quello che abbiamo fatto di appartenere al Circolo della Vela Bari che ci ha supportato sin dall’inizio ed è, conseguentemente, sempre stato presente al nostro fianco, intenzionato a far conoscere il mondo dell’e-sailing a un pubblico più vasto. Il programma delle regate è stato abbastanza fitto – ha proseguito D’Amato -, essere sempre nei primi posti a giocarsela per il podio è un bel traguardo. L’ideale adesso sarebbe convogliare a Bari un evento di vela in acqua a cui affiancare qualche regata di e-sailing in presenza in modo da aumentare la visibilità di questo sport. Ci stiamo lavorando. E sarebbe la conferma di tutto il lavoro che abbiamo fatto fino ad ora”.

Non c’è altro da vincere, in Italia, per un Circolo Velico in tema di campionati in cui chi vince è il Circolo e non il singolo atleta del Circolo”, fanno sapere dalla sede del CVB. “Il presidente, la direzione nautica, i dirigenti e tutti i soci sono particolarmente orgogliosi che il Circolo della Vela Bari, oltre ad essere Campione d’Italia nelle uniche competizioni per Circoli esistenti, essendo attivo in Optimist, 29er, e 49er, detenga il titolo italiano anche in queste classi. Direbbe il compianto Nando Martellini, Campioni d’Italia, Campioni d’Italia, Campioni d’Italia, Campioni d’Italia, Campioni d’Italia. E dopo questo momento di felicità ed orgoglio, come sempre, di nuovo al lavoro, consapevoli che le vittorie di domani siano frutto dell’impegno di oggi” commentano dal Circolo della Vela Bari.

Grande soddisfazione anche per l’VIII Zona. “Un anno che si apre alla grande per il CV Bari che dopo i successi del 2021 inizia il 2022 in modo scoppiettante – commenta Alberto La Tegola, presidente VIII Zona Fiv -. Questo risultato sottolinea l’eccellenza del CV Bari in quanto i giocatori al pc sono anche velisti “bagnati” in grado di ottimizzare le conoscenze teoriche e pratiche anche nell’approccio alle regate virtuali. Come zona siamo convinti che l’e-sailing serva a far conoscere la vela e rendere attrattivo questo sport là dove magari è difficile portare barche o accedere al mare. È un modo per iniziare. Come VIII Zona Fiv siamo attivissimi sin dal 2020 e stiamo già portando avanti dei progetti importanti. Adesso questa vittoria del CV Bari potrebbe portare in Puglia la prossima finale, magari in presenza – conclude – per interessare sempre più pubblico e praticanti anche allo sport in mare”.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment