Football Americano

Tornano in campo, dopo un anno e mezzo di assenza dalle competizioni ufficiali, i Navy Seals Bari.

Domenica 14 novembre inizia infatti il campionato nazionale 7 league CSI di football americano per la compagine barese, impegnata in trasferta sul campo degli Spiders Salento a Lequile.

A completare il girone Sud Est, le Vespe Molo Sant’Eligio, formazione del tarantino.

La fase a gironi terminerà il 18 dicembre e poi partiranno i play off che culmineranno nelle finali nazionali che si terranno nell’ultimo weekend di gennaio.

Secondo il presidente Bitetto l’obiettivo è innanzi tutto ripartire dopo la pausa imposta dal covid e cercare di migliorare o confermare il terzo posto ottenuto nell’ultimo campionato CSI nel 2019.

Ivona, responsabile dell’attacco, dichiara: “Si torna in campo finalmente.

Dopo una pausa forzata per le restrizioni sanitarie finalmente torniamo a partecipare ad un campionato nazionale e a guardare al futuro del football a Bari.

Passione, voglia e grinta sono quelle di sempre anche con gli innesti di nuove leve molto promettenti.

L’obiettivo nel breve termine è di aumentare l’esperienza di gioco di una squadra formata in gran parte da ragazzi molto giovani che sono in una fase di crescita sia tecnica che fisica.

Ci sarà da divertirsi con il nostro gioco aggressivo e spumeggiante che è sempre stato apprezzato dagli addetti ai lavori e dal pubblico.

Il nostro compito è di creare giocatori di livello assoluto partendo da zero appoggiati da una società solida, e questo campionato è l’inizio del percorso di crescita futura.

Bottalico, coordinatore della difesa, concorda: “Finalmente si riparte con il campionato CSI dopo questo periodo di stop dovuto all’emergenza sanitaria che ha colpito tutto il mondo.

Ci aspetta un girone che promette scintille con gli spider Salento ( che reputo i favoriti per il campionato) e le Vespe di San Giorgio Jonico.

Noi ci faremo trovare pronti per arrivare il più lontano possibile nel campionato…

I ragazzi sono carichi e vogliosi di scendere in campo.”

Un campionato importante dunque, che segna la ripresa delle attività per tante realtà medio piccole che formano il tessuto di un movimento recentemente assurto agli onori della cronaca grazie alla magnifica affermazione della nazionale laureatasi campione d’Europa, ultimo trionfo di un anno memorabile per lo sport italiano.

(ufficio stampa Sportale)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment