Futsal

Marzuoli: massima attenzione dal primo al quarantesimo minuto

Castagnaro: sono felice di essere a Bitonto. Sarà durissima ma vorrei regalare emozioni ai nostri tifosi.

Archiviato il girone di andata, è tempo di mettersi in marcia lungo il rettilineo rappresentato da quello di ritorno, per il Bitonto C5 Femminile, che in occasione del quattordicesimo turno del campionato nazionale di serie A girone unico, affronterà fra le mura amiche del Pala “Pansini” di Giovinazzo, l’Audace Verona.

Una sfida, contro la squadra veneta. Che per forza di cose rievoca alla mente la straordinaria e storica vittoria della Coppa Italia di serie A2 di due anni fa.

Storia a parte però, domenica l’Audace Verona, rappresenta il primo step da superare in questo girone di ritorno.

In piena lotta per non lasciarsi risucchiare dalle zone calde della classifica, con dodici punti conquisati finora, le venete sono uno degli avversari più ostici da affrontare per le leonesse neroverdi.

Leonesse, che grazie ad un girone di andata straordinario, si sono ufficialmente laureate campionesse d’inverno e che dalla sfida di domenica, vogliono dare il via ad una seconda parte di stagione da autentiche protagoniste.

Con trentaquattro punti totalizzati finora, figli di settantaquattro goal fatti e soli ventuno subiti, il Bitonto C5 Femminile è a tutti gli effetti sia la regina di questo campionato che la squadra da battere.

Servirà dunque l’ennesima prestazione alle leonesse guidate da mister Gianluca Marzuoli per continuare a guardare tutti quanti dall’alto e mettere punti in cascina fondamentali per la poule scudetto di maggio e giugno.

Gianluca Marzuoli è soddisfatto del lavoro fatto finora ma non abbassa la guardia: finire il girone di andata in testa al campionato è sicuramente una soddisfazione importante, soprattutto se consideriamo che, tra le quattro squadre di testa noi siamo la squadra più “nuova” e quindi con partenza più ad handicap. Detto questo però resta un risultato effimero, un mero dato statistico. Ora la situazione si farà ancora più difficile perché gli avversari affronteranno la capolista e moltiplicheranno i loro sforzi. A partire dall’Audace Verona che ha una classifica bugiarda e soprattutto viene da una partita da cui vorrà rifarsi a tutti i costi. Ci aspettano insidie importanti dalle quali guardarci e serve la massima attenzione dal primo a quarantesimo minuto.

Bianca Castagnaro sta sempre di più entrando negli schemi e nei cuori dei tifosi neroverdi: sono stata l’ultima ad arrivare e ho avuto un inizio shock (espulsa dopo 10 minuti della partita di esordio, ndr) ma le ragazze mi hanno aiutato tantissimo ad inserirmi rapidamente e a migliorare la conoscenza reciproca in campo e fuori. Lo staff tecnico a partire da Mister Marzuoli, al nostro preparatore Beppe Colaianni mi sta guidando ad entrare negli schemi e il lavoro di Paka Marques aiuta tantissimo il mio fisico ad essere sempre a disposizione della squadra. So che sarà molto difficile e dura ma voglio regalare emozioni e gioie ad un pubblico che ho scoperto essere meraviglioso e non smette mai di incoraggiarci.

Ad arbitrare l’incontro Angelo Bottini come primo arbitro e Alex Iannuzzi come secondo. Al cronometro Nicola Acquafredda.

Appuntamento dunque a domenica 15/01/23, PalaPansini di Giovinazzo per Bitonto C5 Femminile vs Audace Verona. Calcio d’inizio alle ore 18.00.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment