Pallavolo

Si ritrova, nel momento giusto e giusto un set prima di affondare, la Bcc Castellana Grotte che torna al successo dopo le due sconfitte consecutive e 20 giorni dopo l’ultima vittoria.

Sul difficile campo della Tinet Prata di Pordenone (che finora in casa aveva perso solo a fine ottobre con Vibo) finisce 2-3 (23-25, 25-22, 25-20, 18-25, 13-15) l’anticipo della 12esima giornata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile.

La formazione allenata da Jorge Cannestracci vince il suo quarto tie break stagionale (sui cinque complessivi disputati) dimostrando così, una volta di più, il carattere della squadra che non molla mai. Con i due punti conquistati in Friuli e in attesa delle gare della domenica, la New Mater torna al quarto posto con 18 punti e una gara da recuperare. Saranno proprio le prossime due sfide casalinghe con Santa Croce e Porto Viro ad incidere sul destino della Bcc nella corsa alla conquista di uno degli otto posti validi (i primi della classifica al termine del girone di andata) per i quarti della Del Monte Coppa Italia.

Al PalaPrata, intanto, va in scena una vera e propria battaglia sportiva di due ore e mezza con continui cambiamenti di scena.

Prima avanti la Bcc, poi meglio la Tinet e infine l’affermazione in rimonta dei pugliesi guidati da Paolo Luigi Di Silvestre: 19 punti, 3 ace e il 67% in attacco per il 9 gialloblù. Tocca quota 19 anche Theo Lopes (pure lui con 3 ace) e va in doppia cifra anche Matteo Zamagni (10 punti, 2 muri e 44% in attacco). Top scorer del match, invece, è l’opposto cubano della Tinet, Gutierrez, che ne mette insieme 28.

FORMAZIONI – Coach Dante Boninfante conferma la formazione del weekend scorso: Prata in campo con Mattia Boninfante in regia, Gutierrez in posto 2, Petras e Bruno schiacciatori, Katalan e l’ex Scopelliti centrali, De Angelis libero.

Cannestracci, invece, cambia: la Bcc iniziale vede Peppe Longo palleggiatore (all’esordio dalla prima battuta), Theo Lopes da opposto, Cattaneo e Di Silvestre martelli, Presta e Zamagni al centro, Andrea Marchisio libero (al rientro dopo l’assenza contro Vibo).

CRONACA – Tre di Katalan in avvio (3-3), poi Zamagni e Presta per il 4-5 Bcc. Il primo break arriva con l’ace di Petras: 7-5. Tre di Gutierrez e tre di Theo: Tinet avanti col 12-10 prima e il 14-12 poi. Castellana si appoggia all’opposto brasiliano (15-14), Scopelliti mura due volte (17-14) e poi punge per il 18-16. La Bcc tiene: Zamagni trova il muro per il 18-18, Di Silvestre il block out del 20-20. Proprio con l’ace del 9 gialloblù arriva il sorpasso pugliese: 20-22. Katalan e Gutierrez rialzano la Tinet (22-22), ma il finale dice Bcc: Zamagni per il 22-23 e l’errore di Gutierrez per il 23-25.

Gutierrez e l’ace di Katalan mandano Prata avanti sul 5-2 ad inizio secondo set. Coach Dante Boninfante azzecca il check e la Tinet allunga (10-5). È Theo a scuotere la Bcc: 10-6 prima e 12-9 poi. Castellana spinge di nuovo a metà set: doppio Di Silvestre (13-11), ace di Theo (14-13) e ancora Di Silvestre: 15-15. Prata non crolla: muro e primo tempo di Katalan per il 19-17. L’ace di Cattaneo azzera tutto (19-19), ma accende un finale che questa volta sorride alla Tinet con Gutierrez (22-20), Scopelliti (24-21) e Petras (25-22).

Ndrecaj (in campo per Presta), Scopelliti e tre ace in fila di Gutierrez nel 5-2 iniziale. Theo trova diagonale e ace per il 7-7, poi battuta vincente anche per Bruno: 10-9. Dentro pure Tiozzo per Cattaneo: subito block out per il capitano (12-12). La Tinet colpisce all’improvviso: Petras e Gutierrez per il 15-12 prima e il 18-14 poi. Jukoski in campo è il cambio di Cannestracci per provare a ribaltare il 19-15. La battuta di Di Silvestre manda in tilt Prata (20-18), ma ancora Gutierrez per un altro break friulano: 22-18 prima, 23-19 poi e 24-20 infine. Il set lo chiude proprio il cubano con l’ace: 25-20.

Jukoski e Tiozzo dall’inizio. Avvio in equilibrio: il primo break lo firma Castellana con Presta (7-9). La Bcc prova a spingere: Di Silvestre dalla pipe per l’8-11 e dalla banda per il 10-12. La Tinet risponde: Petras in block out e Gutierrez dalla battuta per il 13-12. L’ace di Theo e il turno in battuta di Di Silvestre nel lungo break centrale a vantaggio di Castellana: 14-18. Jukoski di prima intenzione lancia nel finale la Bcc: Tiozzo ci mette muro ed ace per il 17-24. Di Silvestre per il tie break: 18-25.

Di Silvestre e Petras, tra i migliori, nel 2-2 iniziale. Due di Zamagni, ace di Di Silvestre e Theo nel break (3-6) che costringe Dante Boninfante al tempo. La Bcc pasticcia (5-6) e pure Cannestracci chiama time out. Si cambia campo sul 7-8 con Di Silvestre che trova la parallela magica dell’8-10 e la diagonale di potenza dell’8-12. La Tinet sbanda, ma reagisce con due di Gutierrez: 11-13. Il muro di Katalan (12-13) accende un finale inatteso. Zamagni e ancora Katalan (13-14) prima della palletta di Di Silvestre che vale il 13-15.

 

TABELLINO

Tinet Prata di Pordenone – Bcc Castellana Grotte 2-3

23-25 (30’), 25-22 (30’), 25-20 (31’), 18-25 (27’), 13-15 (22’)

Prata di Pordenone: Boninfante M. 4, Bruno 5, Katalan 15, Gutierrez 28, Petras 17, Scopelliti 10, De Angelis (L), Baldazzi 1, Bortolozzo, De Paola. ne Gambella, De Giovanni, Porro.

All. Boninfante D., II all. Papi, ass. all. Zampis, scout Brusadin.

Battute vincenti/errate: 10/24

Muri: 13

Ricezione positiva/perfetta: 52/29. Attacco: 46

Errori gratuiti: 19 att / 8 ric

 

Castellana: Longo, Cattaneo 2, Presta 7, Theo Lopes 19, Di Silvestre 19, Zamagni 10, Marchisio (L), Ndrecaj 1, Jukoski 1, Tiozzo 2. ne Sportelli, De Santis (L).

All. Cannestracci, II all. Barbone, ass. all. Calisi, scout Pastore.

Battute vincenti/errate: 8/15

Muri: 6

Ricezione positiva/perfetta: 49/25. Attacco: 44

Errori gratuiti: 7 att / 10 ric

Arbitri: Denis Serafin di Padova, Maurina Sessolo di Conegliano (Tv)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment