Pallavolo

Il tecnico tarantino: «Sono colpito dalla determinazione
e dalla voglia di fare le cose per bene della dirigenza»

È tempo di scelte in casa Star Volley Bisceglie, alla luce dell’ingresso nei ranghi del torneo di Serie B2 certificato nei giorni scorsi dalla Fipav.

La società vuole farsi trovare pronta all’impatto con la realtà del quarto campionato nazionale femminile di pallavolo.

Il primo tassello posto dal club riguarda l’allenatore: sarà Marcello Sarcinella a guidare la compagine nerofucsia nella stagione 2022-23. Il 51enne trainer tarantino è uno dei più apprezzati ed esperti tecnici pugliesi: Aragona e Roma in A2, Bari, Marsala, Brindisi e Potenza, tra B1 e B2, le tappe di un eccellente percorso professionale, nel quale ha avuto modo di contribuire alla crescita e alla maturazione di diverse giovani giocatrici.

Coach Sarcinella, nell’ultima annata, ha allenato la Flv Cerignola in B1.

Ora, avrà il compito di gestire il roster che la Star Volley allestirà per la sua prima apparizione in B2.

«Sono davvero molto contento di poter iniziare questa nuova avventura con Bisceglie, in una categoria che non frequento da un po’ di anni» ha spiegato il nuovo timoniere nerofucsia. «Sono fiducioso e consapevole che con il duro lavoro quotidiano e la massima cura per i dettagli faremo un buon campionato, ci divertiremo e vivremo una stagione esaltante» ha garantito Marcello Sarcinella.

«Devo riconoscere di essere stato particolarmente colpito dalla determinazione, dalle idee chiare e dalla gran voglia di fare le cose per bene che traspare subito confrontandosi con dirigenti appassionati come Andrea Montrone e Salvatore Cortese: non ci ho messo molto ad accettare di condividere questo progetto stimolante» ha aggiunto. «La squadra? Crediamo nell’organico che stiamo costruendo e confidiamo possa esprimersi su ottimi livelli. Non vedo l’ora di cominciare!» ha concluso l’allenatore della Star Volley Bisceglie. Il campionato di Serie B2 avrà inizio nel fine settimana tra sabato 8 e domenica 9 ottobre.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment