Pallavolo

Bilancio finale molto positivo per il settore giovanile della Grotte Volley Castellana targato Zero5-Klimaitalia. Conclusa l’annata con la conquista del titolo territoriale Bari-Foggia da parte del gruppo under19, vittorioso a Bari contro le padrone di casa per 0-3 (19-25, 19-25, 23-25).

Un ulteriore titolo che si aggiunge a quello conquistato dall’under 14, per il seguente ricco bottino: under19, campione territoriale; under18, terzo posto territoriale e quinto nella fase regionale; under16, quarta posizione nel campionato territoriale; under14, campione territoriale e terza nelle finali regionali; under13, seconda classificata nella fase regolare; under12, vice campione territoriale e terza nelle finali regionali.

“Un’annata strepitosa sia per le moltissime adesioni, che per i risultati”, conferma il direttore generale e tecnico di prima squadra, Massimiliano Ciliberti, “Forse siamo l’unica società a partecipare a tutti i campionati giovanili e questo dimostra l’efficacia del nostro lavoro. Siamo molto soddisfatti e naturalmente ringraziamo per la collaborazione le società di Rutigliano e Noci che hanno contribuito con diverse atlete. Continueremo a curare il settore perché non ha senso avere una prima squadra importante senza un settore giovanile adeguato. Una società senza settore giovanile è come un corpo senza gambe, non si regge o si regge con grandissima difficoltà”.

Ma torniamo alla finale territoriale disputata a Bari. Una partita vinta con grande merito, un’autentica ciliegina sulla torta. “Abbiamo messo in pratica quanto studiato negli allenamenti e siamo stati premiati”, dichiara soddisfatto il tecnico Danilo Milano, allenatore dei gruppi under 18 e 19 con la collaborazione di Francesco D’Aprile, “siamo stati molto aggressivi sin dal servizio, abbiamo evitato che entrassero in partita limitando le loro giocatrici più forti, in particolare le due centrali. Il miglior risultato rispetto all’under18 (che è lo stesso, senza Alessandra Recchia) è dovuto al fatto che abbiamo potuto allenarci di più ed abbiamo potuto lavorare meglio su alcune situazioni”.

Queste le protagoniste: Sofia Valenzano, Gaia Pinto, Ilenia Iaffaldano, Nicole Errede, Serena Pavone, Alessandra Recchia, Stefania Recchia, Francesca Soleti, Alessia Di Bello, Pamela Labate, Graziana Equatore, Alessandra Locorotondo, Giorgia Barbone e Chiara Longo. Tecnici: Danilo Milano e Francesco D’Aprile.

Purtroppo non ci sarà una fase regionale per l’under19 perché i campionati giovanili hanno avuto inizio con notevole ritardo per il protrarsi dei campionati nazionali. Possiamo quindi dire che la stagione si conclude qui, ma la società è già al lavoro per la prossima stagione, sia per la prima squadra che per le attività giovanili. A breve succose novità.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment