Hockey Pista
Una bella Indeco Afp Giovinazzo a Grosseto che vince con merito e senza mai andare in affanno.
Con un bel gioco fluido e un possesso palla da grande squadra la Afp Giovinazzo costringe il Grosseto a dover rincorrere i biancoverdi già dai primi minuti, eppure è proprio il Grosseto ad avere la prima vera occasione, blu per Mezzina e tiro diretto affidato ad Achilli che non riesce a superare Dangelico, 2 minuti più tardi i biancoverdi si portano in vantaggio con una splendida rete di Colamaria, che poco più tardi metterà a segno la sua doppietta personale portando i biancoverdi sul 0-2, passano solo 6′ ed è ancora l’Indeco Afp Giovinazzo a realizzare con Mezzina il 0-3, a 1′ dalla sirena il Grosseto ha la possibilità di accorciare sempre su tiro diretto affidato ancora ad Achilli per un blu comminato a Cannato ma ancora una volta Achilli non riesce a superare il portiere biancoverde.
Prima frazione chiusa ul 0- 3 per i biancoverdi.
Secondo tempo che vede ancora il Grosseto avere la possibilità di accorciare su tiro di rigore questa volta se ne occupa Nerozzi ma il risultato non cambia grazie alla respinta di Dangelico.
La gara viene gestita in modo esemplare dai biancoverdi che non rischiano nulla e mostrano tranquillità in difesa, ripartendo con ordine e non andando mai in confusione, la gara sembra scivolare via ma a 9’e 30″ dal termine Bavaro dopo una bella azione biancoverde porta a 4 le reti per i suoi, passano solo 30″ e il Grosseto accorcia con Salvadori bravo a ribadire in rete una respinta del portiere biancoverde.
A circa 6′ dal termine Cannato fallisce un tiro diretto che viene assegnato dopo il cartellino blu a Nerozzi, ma si fa perdonare poco dopo mettendo a segno il 1-5 per i biancoverdi che dopo 1′ vanno ancora a segno con una splendida rete di Turturro fissando il risultato su 1-6 finale.
Ottima prova dei ragazzi di coach Marzella che fanno un notevole passo avanti nella gestione della partita, segno di maturità e crescita frutto del lavoro e della costanza alla ricerca della perfezione del tecnico biancoverde.
La strada intrapresa e quella giusta ma niente è stato fatto, quindi testa già alla prossima gara sulla difficile pista del Matera di mister Antezza gara che si preannuncia esplosiva.

(ufficio stampa Sportale)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment