Basket

Esordio amaro, solo per ciò che concerne il punteggio per la Dinamo Taranto di coach Palagiano, sconfitta per 41 a 51 nel primo impegno ufficiale, contro Pink Sport Time Bari.

Un derby che offre al tecnico jonico diversi spunti positivi su cui fondare il futuro percorso di crescita. Contesa equilibratissima, quella del PalaMazzola, decisa da una serie di episodi sfortunati che hanno condizionato la gara di Ciminelli e compagne. Pesa nell’economia della partita un ultimo quarto rivedibile, con le rossoblu che prima perdono due palle sanguinose sulla metà campo, spalancando le porte della ripartenza alle baresi e poi subiscono una tripla fortunosa che di fatto chiude i conti.

Mastica amaro Palagiano: “Ovvio che il primo sentimento sia il rammarico ma analizzando il tutto con più calma, resta la soddisfazione per una partita importante.

Siamo reduci da un periodo nel quale la condizione non è stata al top, ciononostante abbiamo tenuto botta, esprimendoci alla pari per trentacinque minuti con un avversario che ha come obiettivo la vittoria finale del campionato.

Siamo sulla strada giusta ma sappiamo di dover lavorare ancora tanto.

Mi dispiace per le ragazze che sono le prime ad essere deluse per questo stop ma bisogna riuscire a vedere del positivo anche nelle sconfitte, ed oggi possiamo farlo.

Ora testa a Trani, prima trasferta stagionale, affrontiamo un’altra compagine importante ma lavoreremo in settimana per affinare l’intesa e disputare una gran partita

(ufficio stampa Sportale)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment