Basket

Dopo 4 vittorie consecutive primo stop nel 2022 per i rossoblu che giocano punto a punto lo scontro diretto con i campani ma cedono nel finale dopo l’uscita per falli di Ponziani (16pt)

 

VIRTUS ARECHI SALERNO – CJ BASKET TARANTO 65-60

Virtus Arechi Salerno: Andrea Valentini 15 (5/9, 1/1), Mattia Coltro 13 (3/6, 0/3), Niccolò Rinaldi 8 (1/1, 2/8), Marco Mennella 8 (2/3, 1/5), Leonardo Marini 7 (2/5, 1/4), Luigi Cimminella 7 (2/3, 1/4), Marco felice Capocotta 5 (1/2, 1/1), Raffaele Romano 2 (1/1, 0/1), Emanuele Caiazza 0 (0/0, 0/3), Massimo Peluso 0 (0/0, 0/0), Dabangdata Loïq Marie 0 (0/0, 0/0), Antonio Pio D’amico 0 (0/0, 0/0). All: Di Lorenzo.

CJ Basket Taranto: Riziero Ponziani 16 (8/13, 0/0), Giovanni Gambarota 12 (2/4, 1/4), Alberto Conti 12 (3/4, 1/2), Hugo Erkmaa 8 (1/3, 2/3), Biagio Sergio 7 (0/2, 1/4), Matteo Carone 3 (1/1, 0/0), Manuel Diomede 2 (0/4, 0/5), Gianmarco Conte 0 (0/0, 0/2), Ricards Klanskis 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Porcelluzzi 0 (0/0, 0/0). All. Olive.

Arbitri: Matteo Luchi di Prato e Michele Melai di Calcinaia (PI). Parziali: 24-17, 9-17, 18-14, 14-12. STAT SA – Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Andrea Valentini, Niccolò Rinaldi, Raffaele Romano 6) – Assist: 14 (Luigi Cimminella 4). STAT TA – Tiri liberi: 15 / 27 – Rimbalzi: 32 6 + 26 (Giovanni Gambarota, Biagio Sergio, Manuel Diomede 7) – Assist: 12 (Hugo Erkmaa 4).

Si ferma a 4 la striscia di vittorie consecutive nel 2022 per il CJ Basket Taranto. La squadra rossoblu è caduta in Campania nello scontro diretto per assaltare il 4° posto in classifica contro la Virtus Arechi Salerno che si è importa 65-60 nella 18sima giornata del campionato di Serie B Old Wild West 2021/22, girone D.

Una partita praticamente giocata sempre punto a punto, su ritmi altissimi da parte delle due squadre con grande intensità difensiva. Taranto ha pagato due fattori su tutti: l’uscita per 5 falli di Ponziani, top scorer rossoblu con 16 punti, con ancora quasi metà ultimo quarto da giocare ma anche una bruttissima percentuale ai liberi, “solo” 15/27, che ha fatto tutta la differenza del mondo nell’economia finale del punteggio con Salerno sospinta dai 15 di Valentini e 13 di Coltro che proprio in contumacia Ponziani ha messo a segno il break decisivo per vincere il match. Unica consolazione per il CJ Taranto il non aver mai mollato e quasi rimesso in discussione la partita negli ultimissimi possessi riuscendo però a mantenere il vantaggio nel doppio scontro diretto (-5 a Salerno, +6 a Taranto all’andata) utile in caso di arrivo a pari punti in classifica.

Coach Olive parte con il quintetto oramai collaudato Gambarota, Erkmaa, Ponziani, Sergio e Conti. Coach Di Lorenzo, senza Bonaccorso, risponde con Capocotta, Coltro, Mennella, Rinaldi e Marini.

Il primo canestro è di Taranto con Ponziani. La reazione di Salerno è rabbiosa trascinata da Rinaldi, autore di due triple di fila, il tris dalla lunga distanza lo firma Marini per il 13-6, forbice che si allarga quando Mennella infila il +9. Coach Olive chiama time out per riordinare le idee ai suoi. Il CJ, con Diomede in campo, si mette a zona, recupera palla e si sblocca con Erkmaa e poi con un break di 4-0 firmato da Ponziani e Conti per il 17-14 che stavolta costringe coach Di Lorenzo al time out. Al rientro Coltro va a segno ma Erkmaa infila la tripla del -3, nel finale di quarto però arriva un’altra tripla, stavolta dei padroni di casa, con Cimminella per il 24-17.

Il ritmo resta alto ma con minore precisione al tiro a inizio secondo quarto. Taranto però resta concentrata e trova i canestri per tornare lentamente sotto. A sbloccare i padroni di casa ci pensa il giovane Capocotta con la tripla del 27-19. Erkmaa risponde per le rime, Ponziani detta legge nel pitturato e segna un comodo -2. Diomede fallisce l’aggancio, Cimminnella e Coltro puniscono il CJ per il nuovo allungo Arechi (31-26) ma sull’asse Ponziani-Carone (quest’ultimo dalla panchina) arriva l’ennesimo controbreak con il giovane under che pareggia i conti a 31 con canestro, fallo e tiro libero supplementare a segno. Il momento migliore degli ospiti si chiude con la tripla di un sontuoso Biagio Sergio per il 10-0 di break e il sorpasso 31-34. Salerno accorcia dalla lunetta e si va all’intervallo sul 33-34 CJ.

Di Gambarota ai liberi i primi punti del secondo tempo che vedono un vero scontro tra titani, Valentini da una parte e Ponziani dall’altra. Segnano solo loro per diversi minuti col punteggio punto a punto. Sono 8 in fila per il pivot rossoblu imbeccato magistralmente da Gambarota e Sergio. Risponde Valentini che ne fa con tripla finale. A sparigliare l’alternanza ci pensa Rinaldi, il suo è il canestro del nuovo pareggio 44-44. Sul finire di terzo quarto la mano di Taranto si raffredda un po’ al tiro, segna solo Gambarota, l’Arechi ne approfitta con Mennella, Cimminella e Romano per il 51-48 con cui si va all’ultimo quarto.

La palla pesa sempre di più col passare dei minuti, lo si vede nelle percentuali al tiro, Diomede fa 2/2 ai liberi, Valentini ribadisce il +3 interno. Coach Olive chiama time out, al rientro Conti infila la tripla del nuovo pareggio che proietta tutti ad una specie di overtime finale da 5’. Che si apre col canestro di Marini. Ma soprattutto per Taranto, in negativo, arriva il 5° fallo di Ponziani costretto anzitempo a lasciare i rossoblu senza il loro pivot da 16 punti. Valentini ne approfitta subito per il +4 con 3 minuti da giocare. Il CJ difende forte ma fa fatica ad andare a canestro, fatica ancora maggiore dalla lunetta. Non così Coltro che fa 2/2 per il +6 Arechi. La tripla di Mennella sembra essere il punto esclamativo sul successo dei campani ma Gambarota prontamente riapre la partita da tre. Anche perché Sergio recupera palla, subisce fallo e fa finalmente un 2/2 ai liberi per Taranto che va a -4 a un minuto dalla fine. Diomede prova la tripla che riaprirebbe del tutto i giochi ma il ferro dice di “no”, Coltro fa un altro 2/2 ai liberi che stavolta sì scrive i titoli di coda. Ma Taranto se la gioca fino alla sirena con l’obiettivo di “proteggere” il +6 dell’andata e ci riesce grazie al fallo subito da Conti e al 2/2 ai liberi che fissa il punteggio sul 65-60 per Salerno.

Domenica prossima per il CJ Basket Taranto pronta occasione di riscatto, si torna in casa, al Palafiom, arriva la Del.Fes Avellino.

MEDIA – Differita tv in chiaro lunedì a partire dalle 14.30 sul canale 850 del digitale terrestre di Radio Cittadella.

 

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 2021/22 – Programma 18^
05/02/2022 19:00 Bava Pozzuoli-Pall. Viola Reggio Calabria

05/02/2022 20:30 Virtus Kleb Ragusa-Lapietra Monopoli

06/02/2022 16:00 Forio Basket 1977-Meta Formia

06/02/2022 18:00 Fidelia Torrenova-Pavimaro Molfetta

06/02/2022 18:00 Virtus Arechi Salerno-CJ Basket Taranto

06/02/2022 18:00 Del.Fes Avellino-Lions Basket Bisceglie

06/02/2022 18:00 Geko PSA Sant’Antimo-BPC Virtus Cassino

06/02/2022 18:00 Moncada Energy Agrigento-Tecnoswitch Ruvo di Puglia

Tutte le gare in diretta streaming su LNP PASS

 

CLASSIFICA

Moncada Energy Agrigento 30 15-2

Lions Basket Bisceglie 26 13-4

Tecnoswitch Ruvo di Puglia 24 12-5

Virtus Arechi Salerno 22 11-6

CJ Basket Taranto 20 10-7

Virtus Kleb Ragusa 20 10-7

Geko PSA Sant’Antimo 18 9-7

Fidelia Torrenova 18 9-7

Pall. Viola Reggio Calabria 16 8-9

Pavimaro Molfetta 14 7-10

Bava Pozzuoli 14 7-10

Forio Basket 1977 14 7-10

La Pietra Monopoli 12 6-10

Del.Fes Avellino 10 5-11

BPC Virtus Cassino 8 4-13

Meta Formia 2 1-16

NOTA – Al fianco di ogni squadra indicati punti, vittorie e sconfitte

 

Foto: G. Cassarino

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment