Basket

I nerazzurri prendono le redini del match nella ripresa e lo chiudono grazie a un grandissimo lavoro difensivo. Bella soddisfazione per i tifosi

Una reazione di carattere, una prova di forza e maturità che lascia ben sperare per la crescita del giovane gruppo nerazzurro.

Nona vittoria su dieci incontri di campionato per i Lions Bisceglie del ds Di Nardo, che hanno espugnato il parquet di Ruvo per effetto di una condotta di gara contrassegnata da personalità, grinta e massima concentrazione.

La voglia di vincere dei ragazzi di coach Luciano Nunzi, incitati sugli spalti del palasport di viale Colombo per tutto il match dai tanti tifosi biscegliesi al seguito, ha avuto il sopravvento su avversari di evidente spessore tecnico, nonostante un arbitraggio penalizzante.

Ottimo primo quarto dei padroni di casa, capaci di capovolgere lo 0-5 iniziale con un eloquente break di 16-2 e mantenere 9 lunghezze di vantaggio fino alla sirena del decimo minuto.

I Lions hanno ripreso contatto nel secondo periodo, riportandosi in vantaggio grazie a una tripla di Fontana (34-36) e replicando colpo su colpo alle iniziative di Ruvo orchestrate dall’ex Merletto.

Buono lo spunto nerazzurro al rientro dall’intervallo lungo (45-49 con un canestro di Dron) mentre Dip ha firmato il +6 ed Enihe, dalla lunga distanza, ha messo a segno la bomba del +8 (59-67).

Bisceglie è rimasta al comando del punteggio praticamente per tutta la ripresa e nell’ultima frazione ha concesso appena 6 punti al team di Ponticiello, segnandone 16: quanto basta per archiviare la pratica. Il solco incolmabile lo ha scavato Edoardo Fontana, il resto lo ha fatto una difesa monumentale che ha impedito a Ruvo di produrre anche un solo punto per la bellezza di otto minuti consecutivi, dal 31’ al 39’.

Un successo frutto di tenacia, applicazione e grandissima determinazione: ciascuno dei dieci giocatori chiamati in causa ha dato il suo contributo. Bando agli eccessivi festeggiamenti perché mercoledì, al PalaDolmen, i Lions sfideranno Monpoli nel turno infrasettimanale.

Mai come in questo momento è necessario tenere i piedi per terra e pensare al prossimo impegno.

 

 

TALOS RUVO-LIONS BISCEGLIE 71-85

Ruvo: Merletto 17, Ciribeni 11, Markovic 9, Mastroianni 9, Monina 6, Hidalgo 7, Cantagalli 1, Bartolozzi 4, Cassar 7. N.e.: Di Terlizzi, Sbaragli. All.: Ponticiello.

Lions Bisceglie: Dron 12, Fontana 25, Dri 8, Enihe 11, Dip 10, Tibs 5, Vavoli 5, Giannini 5, Giunta 4, Mastrodonato. All.: Nunzi.

Arbitri: Scarfò di Palmi (Reggio Calabria) e Riggio di Siderno (Reggio Calabria).

Parziali: 29-20; 45-45; 65-69.

Note: nessuno uscito per cinque falli. Tiri da due: Ruvo 16/33, Lions Bisceglie 26/44. Tiri da tre: Ruvo 8/30, Lions Bisceglie 8/22. Tiri liberi: Ruvo 15/21, Lions Bisceglie 9/15. Rimbalzi: Ruvo 32 (24+8), Lions Bisceglie 44 (33+11). Assist: Ruvo 14, Lions Bisceglie 10.

(ufficio stampa Sportale)

Foto: Cristina Pellegrini

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment