Basket

Ad una settimana da quello conquistato sul proprio terreno con la squadra under 13 Elite, l’Angiulli Bari conquista il titolo regionale anche nella categoria under 14 Elite alle Final Four ospitate presso il PalaPentassuglia di Brindisi.

La finalissima è stata disputata dalla formazione guidata da Lele Zotti che ha affrontato, come una settimana fa, la New Basket Lecce di Luigi Marra. Le due squadre avevano battuto nelle semifinali rispettivamente il Basket Francavilla 1963 e la squadra di casa dell’Happy Casa Brindisi.

Angiulli che partiva subito forte grazie alle iniziative di Volpicella, Zotti e di capitàn Ancora, autori di un bel parziale di 10-2 Lecce accusava il colpo e cercava di tenersi a distanza con il ficcante Esposito, con l’ottima difesa barese che con Russo annullava il lunghissimo Tornese. Il primo quarto si chiudeva sul 15-6 per gli imbattuti baresi.

Nel secondo quarto invece la musica era diversa. La New Basket Lecce era organizzata in maniera migliore e più precisa al tiro, Esposito e De Carlo facevano a fettine la difesa barese, realizzando in coppia ben 14 dei 22 punti complessivi segnati nel periodo.

L’attacco barese era invece improvvisamente sterile con Zotti a segno solo dalla lunetta e addirittura con Russo che lasciato indisturbato, centrava una clamorosa tripla. Lecce ribaltava così il punteggio, andando all’intervallo lungo avanti di sei punti sul 22-28

Al rientro in campo regnava il nervosismo, i ragazzi sentivano la posta in palio. Si segnava con il contagocce e le palle perse fioccavano da entrambe le parti. Parziale molto basso, 7-7, per l’Angiulli a segno il solo Zotti, per la New Basket invece Esposito, Paciulli e Marcuccio, con punteggio alla fine del terzo periodo di 29-35 per i leccesi.

L’Angiulli reagiva prontamente all’inizio dell’ultimo quarto e con un parziale di 5-0 si riportava ad un solo punto dagli avversari con Perchiazzi ed una tripla di Volpicella. Il forte Esposito però non demordeva e continuava a colpire la retina barese.

I ragazzi di Zotti però erano vivi più che mai e, questa volta a parti invertite, canestro di Volpicella e tripla di Perchiazzi, restavano a stretto contatto. Era capitàn Ancona a effettuare il sorpasso con una penetrazione e tiro libero aggiuntivo.

Subito dopo Zotti realizzava il canestro del 44-41 per l’Angiulli a 3’39” dal termine.

Lecce ci credeva ancora e con un parziale mortifero di 0-6 si portava sul 44-47 a meno di un minuto. Nell’azione successiva Zotti falliva per due volte la tripla del pareggio, Lecce però gestiva malissimo il possesso e tre giocatori baresi si lanciavano come falchi sul portatore di palla facendogliela perdere, Zotti se ne imposseva e faceva partire una tripla siderale siglando il 47-47 a 30″ e 8 decimi dalla fine.

Coach Marra chiamava sospensione e ordinava la rimessa in attacco. Ma Ancona stoppava Esposito impossessandosi del pallone e lanciava Zotti che attendeva qualche secondo per cercare il tiro della vittoria. Ma era lo stesso Esposito che si faceva perdonare per l’errore precedente, rubando la palla al play barese a meno di due secondi dalla sirena. Si andava quindi al supplementare.

Si cominciava con un duro colpo per l’Angiulli. Infatti l’arbitro fischiava il quinto fallo a Russo, autentico gladiatore sui lunghi leccesi, dominatore del pitturato. I ragazzi biancazzurri però si compattavano reagendo alla grande, portandosi avanti nel punteggio con i canestri di Zotti (anche due liberi fondamentali), Ancona, un libero di Perchiazzi e Baldassarre. Per Lecce solo tiri liberi per Tornese ed Esposito. Era proprio il capitáno Ancona a suggellare la vittoria con il canestro del 58-52 a pochi secondi dalla sirena finale. Il buzzer di Buscicchio era solo per le statistiche e fissava il punteggio sul 58-55

A distanza di una settimana dal titolo regionale degli under 13 Elite, l’Angiulli Bari si laurea così campione di Puglia anche per gli under 14 Elite, chiudendo con un percorso immacolato da sconfitte entrambe le categorie, portando a casa una doppietta fantastica che ripaga con pieno merito il grande lavoro svolto in questi anni (con tutte le difficoltà derivate dalla pandemia) dai coach Zotti e Ricupero e dal loro staff. Onore e complimenti anche ai tecnici e ai ragazzi della New Basket Lecce, anch’essi autori di una grande stagione sportiva.

I tabellini dell’incontro:

ANGIULLI BARI 58
NEW BASKET LECCE 55

Parziali: (15-6 ; 7-22 ; 7-7 ; 18-12 ; 11-8)
Progressivi: (15-6 ; 22-28 ; 29-35 ; 47-47 ; 58-55)

ANGIULLI BARI
Zotti 22, Ancona 13, Volpicella 12, Perchiazzi 6, Russo 3, Baldassarre 2, Giorgi, Capurso, Guarini n.e. Mastrogiacomo n.e. Favia n.e. Selano n.e. (all. Zotti)

NEW BASKET LECCE
Esposito 24, De Carlo 10, Tornese 9, Paciulli 5, Buscicchio 5, Marcuccio 2, Lezzi, De Donno, Laguardia, Rizzo, Campagna n.e. Marzo n.e. (all. Marra)

 

Foto: Vito e Andrea Massagli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment